Peak to Creek 2019: il 26 gennaio l’evento per discesisti e scialpinisti sulla pista Stelvio di Bormio

Di GIANCARLO COSTA ,

Peak to Creek discesa sulla Stelvio
Peak to Creek discesa sulla Stelvio

Sciare su una pista di Coppa del Mondo? Questo è lo spirito della Peak to Creek, un evento che dal ben lontano 2006 vede centinaia di sciatori e snowboarder di cimentarsi lungo gli 8 km della pista Stelvio di Bormio. La partenza, a coppie, avviene da Cima Bianca, a 3012 metri, e permette agli sci di correre fino a 1787 metri più in basso, col traguardo posto a Bormio paese, con unicamente un breve tratto neutralizzato per questioni di sicurezza presso il Canalino Nuovo.

La Sciata Infinita, da affrontare non tanto con uno spirito competitivo, ma prima di tutto come una sfida verso sé stessi, è giunta alla quindicesima edizione e continua nel solco della tradizione, affermandosi come uno degli appuntamenti più attesi della stagione invernale valtellinese e come una grande festa per tutti gli appassionati della neve.

Come l’anno scorso non si vedranno atleti unicamente impegnati in discesa: alla classica Peak to Creek si è aggiunta un vertical di scialpinismo! È a chi ama affrontare le piste in salita che si rivolge la seconda edizione della Creek to Peak, con un tracciato che da Bormio avrà il suo arrivo 1000 metri più in alto, preso il Pian dei Larici, alla luce delle frontali.

Il 26 gennaio 2019 a Bormio si prospetta essere una grande festa sulla neve, aperta a tutti gli appassionati, siano essi sciatori, snowboarder o scialpinisti. Al termine delle due gare, si svolgerà infatti un après-ski per tutti a Bormio 2000, condito da musica, una ricca estrazione di premi e molto molto altro ancora!

Per iscrizioni e ulteriori informazioni, vi rimandiamo al sito www.peaktocreek.it o alle pagine social di Bormio Ski.

Fonte organizzazione

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti