Passo del Tonale, la finale del Braulio Vertical Tour incorona Emil Goranov e Kilian Morone

Di GIANCARLO COSTA ,

Braulio Vertical Tour al Passo del Tonale
Braulio Vertical Tour al Passo del Tonale

Uno dei meriti maggiori per il 'Bràulio Vertical Tour' nel corso degli anni è stato quello di svelare e lanciare talenti unici nel panorama dello Slopestyle nazionale, come Markus Eder che ha vestito la maglia dell'Italia alle ultime Olimpiadi di Sochi. E' successo ancora una volta in occasione del Contest finale al Passo del Tonale, vissuto nelle perfette strutture dell'Adamello Freestyle Arena che nonostante l'insolito calore di questo inizio Primavera ha mostrato un set up ideale grazie al lavoro di Guido Colombetti e del suo staff.

Gare combattutissime e soprattutto dall'alto tasso spettacolare quelle allestite dal responsabile del Tour, Luca Cassine. Alla fine il migliore nello snowboard è risultato il bulgaro Emil Goranov, ormai da anni felicemente trapiantato in Italia e cresciuto esponenzialmente nel corso delle ultime due stagioni. Lo ha dimostrato ancora una volta battendo il vero favorito della vigilia, l'azzurro di Coppa del Mondo Marco Donzelli, già vincitore nel recente passato anche delle finali al 'Bràulio Vertical Tour'. Sul gradino più basso del podio un altro ex azzurro come Mauro Bisol.

Valori altissimi anche nella gara riservata agli skiers, capace di mettere in mostra talenti giovanissimi pronti a rappresentare presente ma soprattutto futuro della specialità. Come il vincitore, l'idolo locale Kilian Morone che ha sorpreso per la naturalezza dei suoi salti. E dietro a lui sul podio anche Giovan Battista Zulian, in arrivo da Pozza di Fassa e allievo del tecnico della nazionale azzurra di Coppa del Mondo Valentino Mori, mentre terzo è risultato il lombardo Elia Guanella. Tutti ampiamente Under 20, tanto che ne risentiremo parlare ad alti livelli. E' giovane lo Slospetyle italiano, lo hanno dimostrato gli atleti della Freestyle Academy e del The Garden di Madonna di Campiglio, portati dai loro maestri Daniele Girardi e Alessandro Rondina a fare un'esperienza importante.

Ecco perché ancora una volta il 'Bràulio Vertical Tour 2014', organizzato dalla torinese Event's Way, può dire di aver centrato il suo obiettivo, quello di unire lo sport di altissimo livello al divertimento e alla passione sana per la vita.

Fonte UFFICIO STAMPA BRÀULIO VERTICAL TOUR 2013

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti