Parte venerdì 4 dicembre da Santa Caterina di Valfurva (SO) il circuito di Coppa Italia Sportful sci di fondo

Di GIANCARLO COSTA ,

Lo sprint all'arrivo della Coppa Italia Sportful Cortina Dobbiaco 2015 (foto fisi.org )
Lo sprint all'arrivo della Coppa Italia Sportful Cortina Dobbiaco 2015 (foto fisi.org )

Parte venerdì 4 dicembre da Santa Caterina di Valfurva (SO) il circuito di Coppa Italia Sportful che apre la stagione italiana dello sci di fondo con il “Trofeo Dante Canclini e Giuseppe Sosio”. Programma intenso che vede nella prima delle tre giornate, la prova sprint in tecnica libera. Lo scorso anno la Coppa Italia Sportful si era aperta con la vittoria di Sergio Rigoni nella sprint di Riale, il quale si era aggiudicato nel 2013 a Santa Caterina la sprint di apertura della stagione. In campo femminile il 2014 ha visto la poliziotta di Moena Giulia Stuerz vincere la prima prova e dominare nella prima parte della stagione poi sopravanzata da Sara Pellegrini che ha dominato la seconda parte.

Il calendario prevede quest’anno 12 tappe e si concluderà il 20 marzo alle Viote del Monte Bondone (TN) in occasione della prova dei campionati italiani di staffetta e della prova distance per eccellenza la 50 km quest’anno in tecnica libera.

Lo scorso anno nella categoria senior maschile c’è stata grande bagarre per la vittoria finale dell’assoluta di Coppa Italia che alla fine ha visto Sergio Rigoni vincere davanti al compagno di squadra delle Fiamme Oro di Moena Luca Orlandi. Tra le donne l’ha spuntata Sara Pellegrini che ha avuto la meglio su Francesca Di Sopra. Il circuito di Coppa Italia Rode destinato alle categorie giovanili Under 20 e Under 18 partirà da Gressoney Saint Jean (AO) il 22 dicembre. Alcuni giovani saranno sicuramente presenti in questo weekend a Santa Caterina per il confronto diretto nella prova Fis dedicata alla categoria juniores. La Coppa Italia Rode si articola su 5 tappe toccando le seguenti località sciistiche: Gressoney Saint Jean (AO) – Lago di Tesero (TN) – Boscochiescanuova (VR) - Forni di Sopra (UD) – Viote Monte Bondone.

Programma di Santa Caterina:

Venerdì 4 dicembre

ore 9:30 qualificazioni sprint a seguire quarti di finale – Semifinali e Finali

ore 12 Premiazioni presso l’arrivo

Sabato 5 dicembre

ore 9:30 prova a cronometro in tecnica classica Junior femminile 5 km – Senior femminile 10 km – Junior maschile 10 km – Senior maschile 15 km

ore 12 Premiazioni presso l’arrivo

Domenica 6 dicembre

ore 9:30 Pursuit tecnica libera - 7,5 km junior femminile – 10 km Senior femminile – 10 km junior maschile – 15 km Senior maschile

ore 12 Premiazioni presso l’arrivo

Programma Coppa Italia Sportful 2016

4-6/12/2015 Santa Caterina di Valfurva (SO)

12-13/12/2015 Dobbiaco (BZ)

22-23/12/2015 Gressoney Saint Jean (AO)

27/12/2015 Fiera di Primiero (TN)

28/12/2015 Feltre Pra del Moro (BL)

9-10/01/2016 Asiago (VI)

15-17/01/2016 Lago di Tesero (TN)

30-31/01/2016 S. Giorgio Boscochiesanuova (VR)

13-14/02/2016 Piani di Mocogno (MO)

21/02/2016 Val Casies (BZ)

27-28/02/2016 Forni di Sopra (UD)

6/03/2016 Monte Pana (BZ)

19-20/03/2016 Viote Monte Bondone (TN)

Fonte fisi.it

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti