A Oslo trionfi norvegesi di Martin Sundby nella 50km e di Marit Bjoergen nella 30km

Di GIANCARLO COSTA ,

Marit Bjoergen (foto archivio Newspower)
Marit Bjoergen (foto archivio Newspower)

Nel tempio dello sci di fondo, a Oslo nell'impianto di Holmenkollen, Martin Sundby conquista la sua terza Coppa del mondo vincendo la 50 km in tecnica classica. Il trentatreenne norvegese ha piegato nel finale la resistenza del finlandese Iivo Niskanen, staccato al traguardo 10 secondi, mentre il russo Alexander Bessmertnykh ha completato il podio a 1'15", precedendo al fotofinish i norvegesi Sjur Roethe e Niklas Dyrhaug e il campione del mondo della specialità Alex Harvey. Buon quattordicesimo posto per Dietmar Noeckler, unico azzurro al via, distaccato di 4'22".
La classifica generale vede a questo punto Sundby irraggiungibile con 1548 punti davanti a Sergei Ustiugov (oggi ottavo) con 1156 punti, quando mancano solamente tre gare alla fine con il minitour di settimana prossima a Quebec City.

30 km femminile

La fondista norvegese Marit Bjoergen, dopo un anno di stop per maternità, è tornata sugli sci stretti in questa stagione, iniziando a basso profilo agonistico e terminando la stagione alla grande. 4 ori al Mondiale di Lathi e domenica nella 30 km a tecnica classica ha raggiunto il quinto successo stagionale, numeri che la consacrano sempre di più come la più forte fondista di tutti i tempi

La Bjoergen ha fatto il vuoto sin dai primi chilometri, mettendo fra sè e le avversarie oltre 2 minuti di distacco, mantenuti senza fatica fino al traguardo. Al secondo posto è arrivata la finlandese Krista Parmakoski, terza l'altra finnica Kerttu Niskanen che ha spinto giù dal podio la leader della classifica generale Heidi Weng, che sale a quota 1746 punti contro i 1446 di Parmakoski e i 1352 di Ingvild Oestberg, quando mancano appena tre gare alla conclusione della stagione. Non c’erano italiane al via.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti