Neve e festa, tutto pronto per la Lavaronda del 22 dicembre a Lavarone (Tn)

Di GIANCARLO COSTA ,

montura lavaronda
montura lavaronda

Il countdown è iniziato, dopo le recenti nevicate il comprensorio sciistico di Lavarone (Tn) è pronto a ospitare la Lavaronda, gara individuale di scialpinismo in notturna in pista.
Sabato 22 dicembre sarà una giornata interamente dedicata allo scialpinismo, il mattino alle ore 10 in località Bertoldi andrà di scena lo "Skid Alp Day", evento ideato dal negozio Tuttosport di Longarone (BL), riservato ai più piccoli. I ragazzini che per la prima volta si avvicinano al mondo dello scialpinismo saranno seguiti dalle guide alpine e dai volontari del Soccorso Alpino sia nella tecnica di progressione sia nell’utilizzo dell’Artva per le manovre di autosoccorso in caso di valanga.

Lo Skid Alp Day è un circuito di eventi nel Veneto realizzato grazie alle aziende Scarpa, SkiTrab e Ortovox.

La partenza della Lavaronda è stata posticipata di mezz’ora e precisamente alle 17.30 che, come l’arrivo, sarà a piedi lungo le vie della frazione Bertoldi. Il percorso non troppo lungo, ma molto vario, rappresenta un ottimo allenamento in vista delle gare che contano. Per tutti un buon test di inizio stagione.

Saranno 1250 metri di dislivello distribuiti su quattro salite e altrettante discese per uno sviluppo di dodici chilometri con lo spauracchio a metà gara della salita all’Avez del Prinzep: quattrocento metri di dislivello positivi “verticali”.

Le iscrizioni alla Lavaronda stanno giungendo numerose sul sito www.sportis.it dove sarà possibile iscriversi sino alle ore 20 di venerdì 21 dicembre, mentre il giorno successivo sarà possibile farlo solo presso l’ufficio gare dalle ore 14  sino al raggiungimento del numero massimo di 300 atleti.  Ricordiamo agli atleti che dovrà essere inviato il modello 61 come da regolamento Fisi. Per i non tesserati sarà redatta una classifica differente, ma la partecipazione anche per questi è condizionata dalla consegna del certificato medico.

A Lavarone sarà l’occasione per vivere una grande festa in piazza, accompagnata dalla musica del dj “Bruce”. Gli stand gastronomici con “polenta&formaggio”, e birra penseranno a rinforcillare gli atelti e il pubblico.

Per l’occasione l’Apt di Lavarone ha studiato un pacchetto turistico ad hoc: iscrizione alla gara, pasta party, pernottamento e prima colazione a €50.

Montura, main sponsor della manifestazione, assicurerà per tutti i 300 partecipanti, un capo tecnico intimo studiato appositamente per lo scialpinismo. Dopo le premiazioni, rigorosamente all’aperto, in località Bertoldi ci sarà l’estrazione di dieci premi messi in palio dagli sponsor Scarpa e Alpstation,  a seguire un brindisi finale per gli auguri di Natale.

Ma non è finita. Lavaronda sarà una sorta di warm-up in vista della mitica Sellaronda, e così in accordo con il patron Oswald Santin, sarò messo in palio tra gli iscritti un pettorale della più prestigiosa maratona in notturna con le pelli.
Media partner dell’evento sarà Sportdimontagna, sito web di riferimento per gli scialpinisti, che metterà in palio il 1°trofeo Sportdimontagna, assegnandolo al sodalizio che porterà più atleti a tagliare il traguardo.

Fonte Areaphoto.it

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti