Nel Vertical di Coppa del Mondo in Andorra secondo Davide Magnini e terzo Robert Antonioli | Snow Passion

Nel Vertical di Coppa del Mondo in Andorra secondo Davide Magnini e terzo Robert Antonioli

Di GIANCARLO COSTA ,

Podio Vertical Andorra con Davide Magnini e Robert Antonioli (foto ISMF)
Podio Vertical Andorra con Davide Magnini e Robert Antonioli (foto ISMF)

Dopo l'annullamento dell'individuale di sabato a causa del maltempo, è andato regolarmente in scena a Font Blanca (Andorra) il Vertical Race con un dislivello di 700 metri, valevole per la Coppa del mondo di scialpinismo. Vittoria teutonica, con Anton Palzer che fa valere le sue doti di scalatore, ma il resto del podio è occupato dagli scialpinisti azzurri. Secondo gradino del podio per il giovane emergente Davide Magnini, che si aggiudica anche la classifica Espoir, terzo per il valtellinese Robert Antonioli, fresco vincitore del titolo italiano, che sta disputando una grande stagione, con l’obbiettivo mirato anche sul Campionato Europeo dell’Etna di fine febbraio. Ma il dominio della squadra italiana non si ferma qui, visto che l'altro valtellinese Michele Boscacci si piazza quarto e sesto il valdostano Nadir Maguet, con lo svizzero Martin Anthamatten quinto tra loro. Comunque 4 azzurri nei primi 6 sono un grande successo di squadra per la Nazionale allenata da DT Bendetti.

Nella gara femminile la notizia è che non vince la regina dello scialpinismo Laetitia Roux, ma al suo posto sul gradino alto del podio sale un’altra transalpina Axelle Mollaret, che precede la svedese Emelie Forsberg, terza l'elvetica Victoria Kreuzer, quarta l’altra svedese Fanny Borgström, quinta la migliore delle azzurre, la cuneese Katia Tomatis. L’altra azzurra Alba De Silvestro è 11a conquistando la seconda piazza nella categoria Espoir.

Nella gara juniores grande prova degli azzurrini, con Andrea Prandi che vince su Aurelien Gay, seguito dai fratelli valdostani Fabien e Sebastien Guichardaz rispettivamente terzo e quarto.

Tra le Juniores vinttoria della russa Ekaterina Osichkina su Justine Tonso, terzo e quarto posto per Giulia Murada e Giorgia Felicetti.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti