Nathalie Santer presenta la Coppa del Mondo di sci di fondo a Dobbiaco | Snow Passion

Nathalie Santer presenta la Coppa del Mondo di sci di fondo a Dobbiaco

Di GIANCARLO COSTA ,

Natalie Santer (foto newspower)
Natalie Santer (foto newspower)

Nathalie Santer è una ex biatleta e fondista italiana dal palmarès sconfinato - costituito da tre vittorie e quindici podi in Coppa del Mondo, più di trenta medaglie conquistate ai Campionati Italiani di biathlon e la partecipazione a cinque edizioni dei Giochi Olimpici invernali - nonché direttore di gara della Coppa del Mondo di sci di fondo di scena a Dobbiaco sabato 16 e domenica 17 dicembre prossimi.
Un compito arduo, ma facilitato dal fatto di essere stata un’atleta di livello e di avere a che fare con persone competenti e capaci: “Ho la responsabilità di coordinare tutto ciò che accade sulle piste, soprattutto per quanto riguarda gli aspetti relativi alla sicurezza, ma ho dei buoni collaboratori ed organizzatori”.

“Nathalie”, nome la cui origine deriva dal latino “natalis” che significa “di Natale, di nascita” sarà anche il nome della pista sulla quale i campioni degli sci stretti si dovranno cimentare proprio sotto le feste natalizie… Una pista tosta, grintosa, come lei, e questa non è una casualità: “Il percorso è difficile ed impegnativo, è stato chiamato così proprio per questo, perché io amo le salite, andavo sempre forte quando il tracciato presentava delle asperità e direi che più la pista è complicata da affrontare più è bella”.
Qualche consiglio tecnico da dare agli atleti? Le performance agonistiche di Nathalie si contraddistinguevano proprio per la velocità sugli sci stretti: “L’importante sarà dosare bene le forze, soprattutto in classico, non si può spingere sempre dall’inizio alla fine, ma lo si dovrebbe fare. Dipende sempre dalle condizioni e dalla velocità della neve”.
La Nordic Arena di Dobbiaco è un punto imprescindibile del calendario fondistico internazionale, e lo sarà anche nel futuro a venire: “Siamo stati quasi sempre inseriti all’interno del Tour de Ski, quest’anno lo anticiperemo leggermente, mentre dal prossimo torneremo come tappa di apertura”.

Il Consiglio del 4 e 5 dicembre ha fatto seguito alle dimissioni di Nathalie Santer dalla carica di delegato provinciale FISE (Federazione Sport Equestri) Alto Adige, e il motivo è semplice: “Ho deciso di ritirarmi perché è troppo impegnativo affrontare più incarichi, soprattutto d’inverno con le gare. Il prossimo anno avremo anche il Tour de Ski e quando faccio qualcosa la voglio fare bene, quando mi avevano chiamato dissi comunque che sarebbe stato un incarico provvisorio, spero di aver dato il mio contributo e che sia stata intrapresa la direzione giusta per fare progredire l’Alto Adige”. Ma per Nathalie l’andare a cavallo resta una passione che le permette anche di “staccare”: “L’equitazione è un altro impegno che richiede tempo e sacrificio, ma che svolgo sempre con piacere”.
Infine la situazione del manto innevato di Dobbiaco, a che punto siamo? “Le condizioni sono perfette – conclude Nathalie - la neve è molto bella, anche se purtroppo ha piovuto e dunque dovremo continuare a lavorare anche nei prossimi giorni. Spero arrivino molti spettatori, è importante per tutto il movimento”.

Sabato contest di 10 km TL femminile (ore 11) e 15 km TL maschile (ore 13.30), mentre domenica ci sarà la pursuit di 10 km TC femminile (ore 11.30) e 15 km TC maschile (ore 13.30), sfide esaltanti trasmesse in diretta Rai Sport ed Eurosport.

Info: www.worldcup-dobbiaco.it

Fonte newspower

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti