Nadir Maguet e Tatiana Locatelli vincono la Salita al rifugio Champillon di Doues

Di GIANCARLO COSTA ,

Nadir Maguet vincitore della Salita al rifugio Champillon di Doues (foto d'archivio)
Nadir Maguet vincitore della Salita al rifugio Champillon di Doues (foto d'archivio)

Si è disputata in Valpelline a Doues la gara di scialpinismo individuale a tecnica classica “Salita al rifugio Champillon”. Gara organizzata dagli Amici di Doues, con Fulvio Jeantet animatore del ritorno di questa bella gara e Stefano Mottini, tracciatore tuttofare. La gara che doveva prendere il via dalla piazza di Doues, per caenza di neve ha preso il via più in alto, dalla strada che collega Doues con il pianoro di Champillon. La prima salita è stata di circa 500 metri di dislivello, seguita da una discesa di 300 metri, una seconda salita da 480 m.etri e una discesa finale di 480 m circa, con arrivo al pianoro di Champillon.

Vince la gara maschile Nadir Maguet del Centro Sportivo Esercito, reduce dal titolo italiano a staffettta e dal bronzo Vertical ai Campionati Italiano di Valtournenche della scorsa settimana. Con il tempo di 50’54” precede sul podio Henri Aymonod 2° in 52’20” e Stefano Stradelli 3° in 54’59”.
Completano una top ten di livello nell’ordine Sebastien Guichardaz, François Cazzanelli, Mattia Luboz, Stefano Castagneri, Mathias Trento, Giancarlo Parola ed Enrico Cognein.

Al femminile successo di Tatiana Locatelli in 1h10’52”, seconda Natalia Mastrota in 1h13’19”, terza Francesca Zucco in 1h14’55”, quarta Claudia titolo e quinta Monica Sartogo.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti