Morti due freerider a Punta Helbronner sul Monte Bianco

Di GIANCARLO COSTA ,

Valanga a Punta Helbronner l'intervento del Soccorso Alpino (foto aostasera)
Valanga a Punta Helbronner l'intervento del Soccorso Alpino (foto aostasera)

E' di due sciatori deceduti il bilancio della valanga caduta oggi sul Monte Bianco, nella zona di Punta Helbronner, a 3000 metri di quota circa. I loro corpi sono stati estratti dalla neve dai soccorritori arrivati pochi minuti dopo il distacco. Non sarebbero coinvolte altre persone, secondo quanto si è appreso dal soccorso alpino valdostano che sta terminando le verifiche.

Il distacco è avvenuto 500 metri sotto la stazione di arrivo della funivia Skyway del Monte Bianco, a Punta Helbronner, tra il colle del Gigante e il canale Tassotti. L'allerta è stata data da uno sciatore che ha assistito all'incidente. Qualche minuto dopo la prima slavina ne è caduta una seconda che non ha travolto nessuno. Sul posto sono intervenuti i tecnici del Soccorso Alpino Valdostano via terra e con due elicotteri, unità cinofile, e i finanzieri del Sagf di Entreves. Le salme saranno portate all'obitorio di Courmayeur per le operazioni di riconoscimento.
Una delle due vittime è un maestro di sci di La Thuile, Edoardo Camardella, di 28 anni, protagonista di numerose discese di sci ripido sulle Alpi. Con lui è deceduto Luca Martini, di 32 anni, di Finale Ligure, guida di mountain-bike, specializzato in enduro e downhill.

I due erano impegnati, assieme ad altri tre amici che si sono salvati, in una discesa fuoripista sotto la stazione di arrivo della funivia SkyWay del Monte Bianco, in un canale molto ripido e impegnativo. La valanga li ha trascinati a valle facendoli cadere da un salto di roccia per 300 metri. I finanzieri del Sagf stanno sentendo i testimoni che hanno assistito all'incidente (una decina di persone) per ricostruire con esattezza la dinamica.

Fonte Ansa Valle d’Aosta

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti