Monterosalauf: appuntamento il 12 gennaio sul via di Lago Gover per la classica 30 km in skating a Gressoney-Saint-Jean

Di GIANCARLO COSTA ,

Una passata edizione della Monterosaluf
Una passata edizione della Monterosaluf

A Gressoney-Saint-Jean è appurato: l’inverno è arrivato e la neve non manca affatto. Ecco allora che per una nuova annata gli uomini dello Sci Club Gressoney Monterosa sono all’opera per preparare alla perfezione il tracciato della tradizionale Monterosalauf. Il prossimo weekend, infatti, si correrà la 27.a edizione della popolare granfondo invernale del Monte Rosa. La gara può contare sulle importanti collaborazioni con la Regione Autonoma Valle d’Aosta, il Comune di Gressoney-Saint-Jean, ASIVA ed il Consorzio Turistico di Gressoney-Saint-Jean.

A rendere ancor più ghiotto l’appuntamento valdostano, il programma 2014 proporrà anche la 1.a edizione della Sprint del Monte Rosa, gara sprint individuale in notturna che si terrà sabato alla vigilia della granfondo. Si tratterà di un importante appuntamento soprattutto per gli atleti locali sul quale pende anche il contributo di una campionessa gressonara doc come Arianna Follis.

Il ritrovo è quindi fissato per l’11 gennaio alle ore 16.00 presso lo storico centro del fondo di Lago Gover per dare il via alle qualifiche. Alle 19.00 sono previste le fasi finali e poi tutti alla Sport Haus alle 20.00 per una spaghettata in compagnia, a cui seguiranno le premiazioni di rito.

Domenica invece lo sparo d’inizio della Monterosalauf verrà dato alle 9.30 sempre da Lago Gover, per quella che ormai è divenuta una classica valdostana per gli amanti dello skating. Da Gressoney-Saint-Jean spazzando la neve con gli sci stretti si procederà in direzione di La Trinité, attraverso la piana di Dresal e giungendo al primo giro di boa nei pressi dell’abitato di Rong. Si rientrerà a quel punto verso Lago Gover per affrontare la salita di Onderwoald e di Castel Savoia, proseguendo nella parte più a sud del percorso fino a Ondro Tschossil. Rimesse le punte in direzione di Gressoney non ci sarà ancora da cantar vittoria, perché passando ai piedi del Weissmatten si tornerà nuovamente alla zona di partenza per affrontare un secondo passaggio lungo la parte alta del percorso, chiudendo definitivamente la gara quando il contachilometri segnerà i 30 km percorsi. Nel frattempo le porte sono aperte a Gressoney per tutti quelli che volessero provare in anticipo il tracciato, che proprio in questi giorni si presenta in condizioni ottimali, l’ideale insomma per inforcare sci e bastoncini e magari trascorrere un po’ di tempo sulle nevi valdostane.

Nella passata edizione della Monterosalauf ad imporsi sotto la bandiera a scacchi erano stati Daniele Compagnoni (CS Esercito) e Maria Luisa Mauri (Sci Club Passo dopo Passo), ma nella lunga storia della competizione gressonara non sono mancate neppure le vittorie in particolare di campionesse come la stessa Arianna Follis (2000-2001) e poi Guidina Dal Sasso, Stefania Belmondo, Lara Peyrot ed Elisa Brocard.

Chi ancora non fosse riuscito ad accaparrarsi un posticino sul via potrà iscriversi fino all’ultimo momento. La quota di partecipazione è fissata a 35 euro fino alle ore 18.00 dell’11 gennaio, mentre per le iscrizioni last minute ci sarà tempo fino alle ore 8.00 di domenica 12 presso l’ufficio gare al costo di 45 euro. A quel punto non rimarrà altro da fare che inforcare gli sci per lanciarsi nella mischia e dal via, che scatterà alle 9.30 precise, ci si getterà in avanti con un unico grande obiettivo: divertirsi e divertire.

Info: www.monterosalauf.it

Fonte Newspower

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti