Monterosa Skialp con record per Antonioli-Eydallin e De Silvestro-Murada

Di GIANCARLO COSTA ,

Monterosa Skialp partenza (foto Maurizio Torri) (1)
Monterosa Skialp partenza (foto Maurizio Torri) (1)

Saltano i record alla Monterosa Skialp, la bella gara scialpinistica in notturna disegnata tra le valli d’Ayas e Gressoney sulle piste del comprensorio Monterosa Ski. A incidere il loro nome nell’albo d’oro sono state le due squadre del Cs Esercito Robert Antonioli – Matteo Eydallin & Alba De Silvestro - Giulia Murada. I nuovi record della gara sono 2h28’41” al maschile (precedente record 2h30’03”) e 3h11’33” al femminile (precedente record (3h30’00”).

LUCI NELLA NOTTE
Campioni di caratura internazionale e tanti appassionati al via della 10ª edizione che ha avuto sede di partenza e arrivo nella stazione sciistica di Champoluc. Come da programma, alle ore 18, le 120 squadre composte da due elementi sono partite sotto una fitta nevicata, affrontando le severe pendenze del “Pistone” per raggiungere il primo scollinamento posto ai 2290 m del Belvedere. Da li, frontali accese nella notte per raggiungere il giro di boa a Gressoney e poi i meritati applausi che il pubblico di Champoluc ha riservato a ogni singola coppia. Gara dura la Monterosa Skialp per scialpinisti veri. I concorrenti hanno affrontato circa 28km con 2800 metri di dislivello positivo, 14 cambi d’assetto e ben due tratti a piedi.

COLPO DI SCENA ALL’ULTIMO CAMBIO
Bagarre doveva essere e bagarre è stata con i big di giornata che hanno subito sgranato il gruppo di testa. Michele Boscacci e Davide Magnini hanno imposto un ritmo insostenibile ai più. Gli unici a resistere sono stati Matteo Eydallin e Robert Antonioli. Quest’ultimi, mai domi, perdevano qualcosa in salita, ma ricucivano puntualmente in discesa. Sull’ultimo strappo i due inseguitori hanno messo nel mirino la coppia Boscacci – Magnini. Li hanno passati in zona cambio tagliando il traguardo di Champoluc con lo stratosferico crono di 2h28’41”. Seconda piazza per i loro compagni di team nelle fila del Cs Esercito in 2h29’07”. Hanno completato il podio 2020 il valdostano Nadir Maguet in coppia con l’austriaco Jakob Herrmann. Nella top five di giornata anche William Boffelli – Alex Oberbacher quarti e Patrik Facchini – Federico Nicolini quinti.

RECORD DEMOLITO ANCHE AL FEMMINILE
Le due azzurre dell’Esercito Alba De Silvestro – Giulia Murada hanno rispettato i pronostici della vigilia polverizzando il precedente primato della gara. Per loro un eccellente finish time di 3h11’33” e un successo mai in discussione. Dopo un serrato testa a testa seconda piazza strameritata per le bresciane dell’Adamello Ski Team Bianca Balzarini – Corinna Ghirardi (3h13’41”), mentre sul gradino più basso del podio sono salite le piemontesi Katia Tomatis – Ilaria Veronese (3h14’10”).

APPUNTAMENTO FISSATO AL 2021

Gara di livello la Monterosa Skialp, una notturna che ha decisamente alzato l’asticella e punta a ritagliarsi un ruolo di prestigio nel palcoscenico internazionale. Dopo avere fatto incetta di consensi la bella kermesse valdostana guarda già al futuro rinnovando l’invito al popolo dello skialp al prossimo anno che, come da tradizione, vedrà come sede di partenza e arrivo Gressoney-La-Trinité.

Fonte press office sportdimontagna

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti