Il Monte Ocre Snow Event a Cesare Pisoni su Costa e Argentieri, a Jenny Ferrod la gara femminile. Armando Coccia lo sciatore più veloce a San Martino d’Ocre(AQ)

Di GIANCARLO COSTA ,

Monte-Ocre-Snow-Event-due-specialità-stesso-percorso.jpg (foto Raffaele Adiutori)
Monte-Ocre-Snow-Event-due-specialità-stesso-percorso.jpg (foto Raffaele Adiutori)

Per il secondo anno il lungo viaggio affrontato per arrivare in Abruzzo in provincia dell’Aquila è stato ripagato da due giorni vissuti in modo tranquillo ed emozionante, a contatto con tanti amici ed appassionati di montagna, che con entusiasmo hanno fatto nascere lo snowboard-alpinismo in Abruzzo (con il Monte Ocre Snow Event) e rinascere lo scialpinismo agonistico con il circuito Trofeo Ski-Alp Appennino Centrale del quale questa era l’ultima prova. Per Igor Antonelli, mente organizzativa e cuore della manifestazione, una grande soddisfazione per aver portato sulla sua montagna, il Monte Ocre, con l’aiuto della sua gente che si è prodigata in tutti i modi e con tutti i mezzi per la riuscita di una gara che è anche un omaggio di tutti noi che amiamo e viviamo le montagne ad una terra di montagna come l’Abruzzo, ferita dal terremoto di tre anni fa ma che orgogliosamente sta ricominciando a vivere. Montagna non banale il monte Ocre, fin dalla tracciatura del percorso del sabato, con oltre 100 inversioni nel ripido canale che porta alla cresta di vetta del Monte Ocre a quota 2204 metri, alla successiva discesa nel canale prima ampio e poi più stretto in mezzo alle rocce, che termina in una morena da fare a piedi fino al traguardo, per circa un quarto d’ora di corsa-cammino. Insomma un Camel Trophy, come ha detto la vincitrice Jenny Ferrod (SC Vetan), felice di aver confermato la prima posizione già conquistata nel 2011 e la leadership nella Coppa Italia di Snowboard-Alpinismo. A Sara Marini la seconda piazza di giornata.

Stesso entusiasmo per il vincitore della gara maschile, Cesare Pisoni (Team Baz), che dopo un inizio in cui ha lottato con i tre sciatori partiti al comando nel tratto a piedi iniziale, ha proseguito con il suo passo dopo il passaggio in vetta al Monte Ocre solitario ha proseguito controllando in discesa il buon vantaggio accumulato in salita. Alle sue spalle dopo la baraonda iniziale scatenata dai giovani allievi di Pisoni del Team Baz, la lotta per il podio si restringeva ad Alessandro Argentieri e Giancarlo Costa (SC Vetan), che recuperava con un’accelerazione nella seconda parte della salita, transitando secondo in vetta per chiudere nella stessa posizione al traguardo, con il podio completato da Alessandro Argentieri. Nella Coppa Italia Snow-Alp, con questa vittoria Cesare Pisoni è a un passo dalla vittoria finale, visto che manca solo la gara, per lui di casa, di Lizzola del 22 aprile, classifica di Coppa Italia che conduce su Giancarlo Costa e Giordano De Vecchi.

Nella gara degli sci alpinisti anche qui una conferma del 2011, con la vittoria di Armando Coccia, in un buon momento di forma che lo fanno ben sperare per i prossimi importanti impegni come la partecipazione con la squadra della Forestale alla Patrouille des Glaceres in Svizzera e la spedizione a maggio sul Monte McKinley in Alaska. Completano il podio altri due forti sci alpinisti abruzzesi, Germano Ranieri 2° e Daniele Urbani 3°. Tra le donne vittoria per Francesca Ciaccia su Anna Patrignani e Sabina Grazioli.

Con questa gara termina il circuito Ski Alp dell’Appennino Centrale, circuito vinto da Raffaele Adiutori, oggi non in gara perché impegnato come responsabile del percorso nella delicata parte alta del tracciato, che precede dopo le prove di Rocca di Cambio, Terminillo notturna, Majella notturna, Filettino, Terminillo, Majella, Germano Ranieri secondo e Daniele Urbani terzo. A Francesca Ciaccia la classifica femminile su Anna Patrignani e Sara Marini.

Appuntamento a Lizzola il 22 Aprile per l’ultima tappa del circuito di Coppa Italia Snow-Alp e all’anno prossimo per il Monte Ocre Snow Event.

Classifica Snow-Alp:

Maschile

1° Cesare Pisoni 1h16’, 2° Giancarlo Costa 1h22’, 3° Alessandro Argentieri 1h23’, 4° Giordano De Vecchi 1h33’, 5° Nicola Paris 1h37’, 6° Sergio Vanuncini 1h39’, 7° Emanuele Iannarilli 1h59’, 7°ex-equo Igor Antonelli 1h59’, 9° Emiliano Sibilia 2h02’, 10° Felicetto Zoli 2h06’

Femminile

1a Jenny Ferrod 2h04’, 2a Sara Marini 3h22’

Classifica Ski Alp

Maschile

1° Armando Coccia 1h05’, 2° Germano Ranieri 1h07’, 3° Daniele Urbani 1h10’, 4° Giuseppe Bigioni 1h17’, 5° Pierfrancesco Di Biase 1h18’, 6° Francesco Fiamma 1h18’, 7° Giampiero Tartaglia 1h22’, 8° Giuseppe Libertascioli 1h28’, 9° Fabio Daniele 1h31’, 10° Marco Chiaranzelli 1h32’

Femminile

1a Francesca Ciaccia 2h04’, 2a Anna Patrignani 2h17’, 3a Sabina Grazioli 2h38’

In allegato le classifiche complete e a breve un’ampia fotogallery del Monte Ocre Snow Event.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti