Montagna in Scena: il festival di film di montagna da oggi al 5 dicembre

Di GIANCARLO COSTA ,

Apertura Montagna in Scesa
Apertura Montagna in Scesa

Nata in Francia sette anni fa, Montagna in Scena è il festival di film di montagna che presenta la passione per la montagna in tutte le sue declinazioni.
Storie umane, grandi avventure, immagini mozzafiato e ambienti unici: questa è la ricetta del successo di Montagna in Scena, presente in più di 90 città in Francia e quindici paesi europei, tra cui l’Italia.
Forti emozioni e sogni insieme ai protagonisti, che cercano sfide ai quattro angoli del mondo, ma anche dietro casa!
In programma: immagini sublimi di sci e snowboard con Pierre Hourticq, Jérémie Heitz e Victor De Le Rue; la scalata sulle Big Wall in mezzo ai fiordi in compagnia di Matteo della Bordella, Sean Villanueva e Nicolas Favresse; alpinismo e sci ripido di gran calibro sulle cime più alte del mondo; infine, un volo indimenticabile attraverso l’Himalaya sotto l’ala di Jean-Yves Fredriksen e una traversata appassionata nel selvaggio Canada, da nord a sud, con gli sci e in inverno, ad opera di Tania Halik e sua figlia Martina.

Oltre ai film in programma, saranno ospiti: Effetto Albedo (25 novembre a Torino), Federica Mingolla (26 novembre, Torino e 28 novembre, Bergamo), Every Damn Week-end (2 dicembre, Milano), ed Ettore Personnettaz ad Aosta il 5 dicembre.

Per Federica Mingolla, qui la sua descrizione della via aperta in Groenlandia lo scorso agosto, di cui farà vedere il video:
"LA CURA ,dalle Alpi alla Groenlandia alla ricerca della parete perfetta" , Federica Mingolla e Edoardo Saccaro aprono una nuova via sul middle pillar di Nalumasortoq durante la loro spedizione in Groenlandia: La Cura , 525 m, 7b+ /A2 .
"Abbiamo chiamato la nostra via LA CURA perché passare del tempo a Tasermiut ci ha rigenerati. Essere catapultati in un luogo che non aveva nulla a che vedere con la realtà a cui siamo abituati, scollegati dal mondo, è stato come riscoprire sè stessi, in forma primitiva direi"

Effetto Albedo sono un gruppo di ragazzi con la passione per lo snowboard e lo sci che faranno vedere alcuni brevi video di loro discese. Si descrivono così. Effetto Albedo: l'albedo è la riflessione della luce solare su una superficie e raggiunge livelli molto elevati sulla neve fresca; l'effetto albedo è il fenomeno che si ha quando ad esempio la pianura del Nord-Italia è interamente ricoperta di neve e le radiazioni solari di conseguenza non riescono a scaldare efficacemente la Terra, in quanto appunto riflesse dall'albedo della superficie. Dietro questa ''noiosa'' spiegazione si nasconde quello che questo nome rappresenta per noi: l'effetto albedo è quella sensazione che proviamo in certe condizioni di luce e neve accecante e polverosa. Torniamo bambini, veniamo completamente risucchiati dall'ambiente, è uno stato mentale che va oltre il semplice sport, è assorbimento totale nell'avventura, un abbagliare di adrenalina ed emozioni forti sciando sospesi nell'aria le pareti più alte, ripide ed estetiche delle Alpi. Muniti di piccozze, lamine e solette e inseguiti da Dumbo, il nostro fedelissimo drone, la nostra missione è quella di scovare le emozioni ed avventure più forti, in un terreno a noi tanto vicino quanto straordinariamente bello e, sorprendentemente, ancora non del tutto esplorato! Con Effetto Albedo vanno in scena le montagne di casa viste dall'alto e viste da dentro di noi, vanno in scena i più grandi sogni di un gruppo di amici che vivono l'avventura che asfalto e quotidianità non potranno mai soffocare.

Luca Zattoni di Every Damn Week-end farà' vedere il video Liberarsi su come conciliano lavoro e la passione per lo sci.
Scoprite tutti i film qui https://www.montagnainscena.com/programma

Acquistate i biglietti online qui https://www.montagnainscena.com/biglietti
www.montagnainscena.com

Questa Winter Edition farà tappa in più di 120 città in Europa a partire dal 18 novembre. Le tappe italiano sono: Firenze 18/11, Roma 19/11, Bologna 20/11, Padova 21/11, Torino 25-26/11, Bergamo 28/11, Milano 2/12, Bolzano 3/12 e Aosta 5/12

Fonte Lucia Prosino - organizzazione

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti