Mondolè Ski Alp Coppa del Mondo Vertical: oro Kilian e Roux, bronzo Katia Tomatis

Di GIANCARLO COSTA ,

L'arrivo di Kilian vincitore del Vertical del Mondolè Ski Alp
L'arrivo di Kilian vincitore del Vertical del Mondolè Ski Alp

A 10 anni dal primo Campionato Mondiale di scialpinismo di Cuneo 2006, Crissolo e Artesina, la provincia “Granda" rimette l'abito buono (cioè 2 metri di neve fresca) per ospitare l'ultima tappa di Coppa del Mondo individuale di Scialpinismo.

Apertura con il Vertical, 700 metri di dislivello da Frabosa Soprana al Monte Moro, sede della storica seggiovia monoposto degli anni '50. La velocità di salita di questa seggiovia è simile a quella del vinciore di giornata, l'icona dello scialpinismo, lo spagnolo Kilian Jornert Burgada, che in 28 minuti e qualche secondo doma la concorrenza dei giovani leoni, il tedesco Anton Palze 2° e lo svizzero Remi Bonnet 3°. Primo degli azzurri l'inossidabile capitano Manfred Reichegger 5°. Buone prove anche di Pietro Lanfranchi 6°, Michele Boscacci 9° e Nadir Maguet 11°, che a sua volta sale sul terzo gradino del podio Espoir, dietro Palzer e Bonnet, con William Boffelli 8° e Federico Nicolini 10°.

Un bronzo che va al collo della cuneese Katia Tomatis tra il tifo della sua gente nella gara femminile, di 500 metri di dislivello, dietro le francesi che hanno appena dominato la Pierra Menta, “l'Etoile” Laetitia Roux, 1a in 23'52" e la sua giovane compagna di squadra Axelle Mollaret. Grande gara anche di Alba De Silvestro che vince tra le Espoir.

E negli Junior arriva il trionfo del trentino Davide Magnini, assieme a quello di Giulia Murada, con Laura Corazza di bronzo. Buone prove anche per Nicolò Canclini 6°, Andrea Prandi 10°, più staccato Pietro Canclini 14°

In allegato alcune foto del Vertical con le classifiche.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti