Mondiali di Skiroll in Val di Fiemme dal 16 al 19 settembre

Di GIANCARLO COSTA ,

Skiroll in Val di Fiemme (foto Newspower)
Skiroll in Val di Fiemme (foto Newspower)

La Val di Fiemme si anima e lo fa in grande stile per quello che sarà il momento clou del settembre fiemmese, ovvero i Campionati Mondiali di Skiroll che si terranno dal 16 al 19 settembre. Sarà un appuntamento da non perdere con il Comitato Fiemme World Cup pronto a dirigere, dall’alto della propria esperienza, questa nuova sfida sportiva.

Campionati del Mondo sì, ma anche momento di ritrovo e divertimento, con l’organizzazione e la realizzazione di una gara ‘open’… proprio a tutti, in programma domenica 19 settembre. L’occasione sarà, quindi, ghiotta per coloro che vorranno cimentarsi su un palcoscenico di tutto rispetto in un appuntamento dalla caratura internazionale. La gara è inserita all’interno del calendario FISI e sarà, di conseguenza, oggetto di attrazione per i tanti amatori e appassionati che vorranno sperimentare e confrontarsi in una competizione di questo livello.
La portata principale è ovviamente rappresentata dai titoli iridati da assegnare nelle quattro giornate, con l’Interval Start in tecnica libera a Passo Lavazè che aprirà le danze giovedì 16 settembre, a cui farà seguito la Sprint, ancora in tecnica libera, a Ziano di Fiemme nel corso di un venerdì 17 che per molti sarà oggetto… di segni scaramantici. La Team Sprint, sempre skating, delizierà gli amanti delle gare a squadre nella giornata di sabato 18, mentre la Mass Start Cermis Final Climb in classico di domenica 19 sarà l’atto finale di una rassegna mondiale davvero entusiasmante.

Non solo Campionati del Mondo però, perché il programma, oltre alle prove iridate, vedrà una gara promozionale FISI ‘Open & Master’ per domenica 19: sarà una ‘riproduzione’ in chiave estiva dell’atto conclusivo del Tour de Ski che ogni anno, in inverno, infiamma le rampe della pista Olimpia III. Andrà infatti in scena l’iconica Cermis Final Climb che porta in cima proprio all’Alpe Cermis e ricalcherà per intero il percorso che di lì a poco affronteranno anche i ‘pro’ impegnati nel Mondiale. Ovviamente con gli skiroll risulterebbe difficile scalare direttamente la pista da sci sgombra di neve e con l’erba dei prati a impedire lo scorrimento delle rotelle… così, con la partenza in linea da Ziano di Fiemme si salirà lungo la strada asfaltata che porta alla stazione intermedia del Cermis, completando il percorso di 15 km da affrontare in tecnica classica. Essendo una gara inserita nel calendario e riconosciuta dalla Federazione Italiana Sport Invernali, al termine della competizione riservata a ‘Open & Master’ verranno premiati i primi tre della classifica assoluta e i top tre delle categorie Master FISI.

Le iscrizioni aprono oggi, giovedì 15 luglio e sarà possibile riservarsi un pettorale nella gara amatoriale tramite il sito del Comitato Organizzatore, ma c’è da affrettarsi visto che i posti sono limitati a 200 partecipanti, il tutto disponibile fino al 17 settembre. La tariffa di partecipazione è davvero conveniente visto che con 20 euro sarà possibile prendere il via alla Cermis Final Climb amatoriale inserita in un contesto mondiale.

Anche in assenza di neve, nelle stagioni più calde, Fiemme World Cup dimostra di essere ai vertici dello sport regalando momenti di grande emozione e divertimento agli appassionati. Un segnale molto positivo per il Comitato Organizzatore delle tappe di Coppa del Mondo di sci nordico che evidenzia la propria presenza anche nel mondo dello skiroll, palcoscenico importante in vista della stagione invernale.
Lo spettacolo dello skiroll in Val di Fiemme inizia a prendere corpo per un settembre da vivere… spingendo sempre forte.

Fonte Newspower

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Può interessarti