Mitico “Fisch”! Seconda medaglia per Roland Fischnaller ai Mondiali di Snowboard canadesi: è bronzo nello slalom parallelo.

Di GIANCARLO COSTA ,

Roland Fischnaller, bronzo mondiale nel PSL di Stoneham (foto FIS/Oliver Kraus)
Roland Fischnaller, bronzo mondiale nel PSL di Stoneham (foto FIS/Oliver Kraus)

Ultima giornata dei Campionati Mondiali di Snowboard in Canada a Stoneham, con la prova forse più attesa dallo staff azzurro, il PSL, lo slalom parallelo. L'Italia dello snowboard metteva in campo il suo asso, Roland Fischnaller, ed i suoi scudieri, Aaron March, Meinhard Erlacher e Christoph Mick.

La diretta streaming del sito canadese dell'organizzazione permetteva di seguire con trepidazione questa finale. A proposito la RAI latitava colpevolmente in questa occasione. A cosa servono due canali sportivi, se poi a gennaio non si seguono i Campionati Mondiali di uno sport invernale popolare come lo snowboard?

Comunque nessuno sembrava poter fermare Fischnaller nella sua corsa verso l'iride. Terzo tempo in qualifica, un quarto di finale da brivido, in cui recuperava nella seconda run sullo svizzero Simon Shoch, dopo un errore nel finale della prima run che sembrava metterlo fuorigioco. In semifinale sembrava aver la meglio sull'americano Justin Reiter, quando a 3 porte dal traguardo una caduta inaspettata lo relegava alla finalina per il terzo e quarto posto. E qui si è vista la sua tempra di atleta e snowboarder. Anzichè abbattersi per la finale sfumata, affrontava con determinazione il suo rivale delle ultime 2 stagioni, l'austriaco Andreas Prommegger, per conquistare la medaglia di bronzo. Due run determinate che non hanno lasciato scampo al detentore della Coppa del Mondo e che hanno messo al collo di Fischnaller la medaglia di bronzo di questo PSL, alla sua terza medaglia iridata nelle ultime 2 edizioni.

La medaglia d'oro è andata invece allo sloveno Rok Marguc, che ha piegato la resistenza dell'americano Justin Reiter. Fuori negli ottavi di finale Aaron March 9°, non si sono qualificati per gli ottavi di finale Meinhard Erlacher 29° e Christoph Mick 30°.

In campo femminile la vittoria è andata alla russa Tudegesheva sulla svizzera Patrizia Kummel, bronzo alla tedesca Amelie Kober. Eliminata negli ottavi Nadya Ochner 14a, fuori al mattino Corinna Boccacini 25a e Andrea Christine Tribus 27a. 

Le 2 medaglie di Roland Fischnaller sono la punta della nazionale di Snowboard del Direttore Tecnico Cesare Pisoni, che così commenta la gara odierna.

“Oggi Roland ha dimostrato di essere, oltre che il più forte snowboarder italiano di tutti i tempi, anche il più forte snowboarder al Mondo. Unico a conquistare 2 medaglie in questi mondiali (ndr. con il finlandese Roope Tonteri 2 ori nello Slopestyle e nel Big Air) e unico atleta sempre nei primi 4 posti nelle 5 gare disputate finora. Dopo un bronzo e un argento ai mondiali vorrà dire che l'oro arriverà alle Olimpiadi di Sochi. L'organizzazione dei Mondiali canadesi, condizionati da temperature polari (quasi sempre sotto i -20) ha avuto parecchie pecche che hanno favorito errori non solo nella gare di parallelo ma anche nei tre eventi freestyle ( Slopestyle, half pipe e big air) oltre che nello snowboardcross. 

Torniamo a casa da questo mondiale con un buon risultato in una località che ci è sempre storicamente stata ostica. 

Il proseguo di Coppa del Mondo ci permetterà di affinare la preparazione per il grande obiettivo delle Olimpiadi di Sochi del febbraio 2014.”

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti