Michela Moioli terza ed Emanuel Perathoner quinto nello snowboardcross di Val Thorens | Snow Passion

Michela Moioli terza ed Emanuel Perathoner quinto nello snowboardcross di Val Thorens

Di GIANCARLO COSTA ,

Michela Moioli festeggia il podio nello SBX di Coppa del Mondo in Val Thorens (foto fisi)
Michela Moioli festeggia il podio nello SBX di Coppa del Mondo in Val Thorens (foto fisi)

Michela Moioli conquista il tredicesimo podio della carriera e il primo stagionale nello snowboardcross  di Val Thorens, in Francia. Miglior tempo nelle qualificazioni, con netto distacco su tutte le avversarie, la bergamasca affronta le finali con sicurezza e arriva senza particolari problemi in finale. Parte bene, anche nell'ultima run, ma una serie di piccoli errori la fanno arretrare fino al quarto posto. Poi, un errore dell'americana Faye Gulini la ripropone al terzo posto che mantiene fino alla fine, alle spalle dell'altra americana Lindsey Jacobellis e della francese Chloe Trespeusch.
Ottavo posto per Raffaella Brutto, l'altra azzurra qualificata per i turni di finale. Era rimasta esclusa Francesca Gallina, 24/a al termine delle qualificazioni.

Gara maschile

Emanuel Perathoner è il migliore degli azzurri e si piazza al quinto posto finale, vincendo la small final. Pertahoner era rimasto in lizza per entrare nella big final fino ai tornanti finali della pista francese, quando per un errore di traiettoria, era rimasto attardato. Fuori nei quarti, invece, Omar Visintin e Lorenzo Sommariva, mentre erano usciti negli ottavi Fabio Cordi e Michele Godino. La vittoria in campo maschile è andata al tedesco Paul Berg, davanti all'australiano Adam Lambert e allo spagnolo Lucas Eguibar.

Le dichiarazioni di Michela Moioli: "Sono partita benissimo nella finale, poi non ero velocissima e sulla parte non tecnica le avversarie mi recuperavano. Ho cercato comunque di spingere, perché avevo margine per recuperare pur avendo già fatto molte run su una pista da un minuto e mezzo. Complessivamente sono abbastanza soddisfatta. Mi sentivo bene, già durante le qualificazioni ero davanti a tutte, poi in gara si sa che le cose cambiano. Tra me, Jacobellis e Trespeusch è sfida aperta ad ogni gara. Ci ritroviamo sempre noi e alla prossima cercherò di far cambiare le posizioni sul podio".

Cesare Pisoni, direttore sportivo di snowboard e freestyle, valuta positivamente il podio di Moioli, ma anche il comportamento di tutta la squadra: "Michela è stata brava, poi la pista ha scaldato e le condizioni sono cambiate. Bravo anche Perathoner per la continuità che sta dando ai suoi risultati. Abbiamo molte frecce al nostro arco e la squadra è in buona salute. Ora dobbiamo proseguire per gradi essendo consapevoli che il lavoro paga, come dimostra nettamente il miglioramento nella fase di partenza di tutti i nostri atleti".

Fonte fisi

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti