Michela Moioli seconda nello SBX di Bansko diventa leader di Coppa del Mondo | Snow Passion

Michela Moioli seconda nello SBX di Bansko diventa leader di Coppa del Mondo

Di GIANCARLO COSTA ,

Lo staff della Nazionale SBX festeggia Michela Moioli in testa alla Coppa del Mondo (foto fb Pisoni)
Lo staff della Nazionale SBX festeggia Michela Moioli in testa alla Coppa del Mondo (foto fb Pisoni)

Un nome una garanzia per lo snowboard italiano: Michela Moioli. Con il secondo posto odierno nello snowboardcross sprint di Bansko in Bulgaria, la snowboarder bergamasca in forza al Centro Sportivo Esercito di Courmayeur, si conferma solida e affidabile a prescindere dalle condizioni del tempo, della pista e del format, una vera leonessa in tutte le situazioni.

Con questo secondo posto ottiene il podio numero 17 della sua carriera, il quinto della stagione in corso. La Moioli è arrivata in finale vincendo sia la sua batteria dei quarti che la semifinale. In finale, nonostante un’indecisione, rimonta fino al secondo posto stretta nella morsa delle francesi, con la sola Charlotte Bankes a superarla al fotofinish. Michela Moioli, con questo secondo posto, conquista il pettorale giallo di leader di Coppa del Mondo SBX con 4630 punti, davanti alla francese Trespeusch, oggi quarta. Nell’anno olimpico si sa che la cosa più importante sono quelle medaglie, ma mettere in bacheca un’altra coppa di cristallo vorrebbe dire che comunque vada è stato un successo. Le altre due azzurre in gara erano Raffaella Brutto 22a e Francesca Gallina 27a .

Doppietta francese, visto che nella gara maschile la vittoria va al fuoriclasse Pierre Vaultier, che supera nell’ordine il canadeseChristopher Robanske, l’austriaco Alessandro Haemmerle, il canadese Baptiste Brochu, l’australiano Alex Pullin e lo spagnolo Lucas Eguibar. Assente Omar Visintin per una botta che gli ha consigliato di saltare un turno pensando alle Olimpiadi, non è stata una gran giornata per la nazionale maschile. Il migliore è stato Lorenzo Sommariva 25°, quindi Michele Godino 31° ed Emanuel Perathoner 46°.

Le dichiarazioni di Michela Moioli: "Mi sono presa una rivincita su questa pista che lo scorso anno mi aveva fatto dannare, peccato l'errore in partenza nella finale, altrimenti avrei potuto vincere. Chiaro, rimane un filo di rammarico, ma recuperare in finale dal quarto al secondo posto in soli venti secondi significa comunque fare un risultato importante. Oggi prendo anche il pettorale giallo di leader di Coppa del mondo ed è una bella soddisfazione. In generale, sono davvero molto tranquilla, e affronto le gare una alla volta senza alcuna pressione. L'atteggiamento da tenere è comunque quello di dare il 100% in ogni gara e non sedersi mai".

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti