Magnini secondo e De Silvestro terza nel Vertical di Madonna di Campiglio

Di GIANCARLO COSTA ,

Podio maschile Vertical Madonna di Campiglio (foto ISMF)
Podio maschile Vertical Madonna di Campiglio (foto ISMF)

Sempre più appassionante il finale della Coppa del mondo di scialpinismo che si chiude domenica 28 marzo a Madonna di Campiglio con le gare individuali. La vertical race maschile ha visto il successo a sorpresa del belga Maximilian Drion du Chapois che ha preceduto sul traguardo il trentino Davide Magnini di 10″, terzo posto per lo svizzero Werner Marti a 24″, ma gli occhi di tutto erano su Robert Antonioli e il francese Thibault Anselmet, i quali si giocano la prima posizione in classifica generale. Anselmet ha concluso la sua prova all’ottavo posto, un gradino meglio di Antonioli, che adesso conserva appena 2 punti di vantaggio (704 contro 702) alla vigilia della prova conclusiva. In campo femminile Axelle Gachet Mollaret ha confermato la propria supremazia davanti alla svizzera Victoria Kreuzer, completa il podio la veneta Alba De Silvestro.

Soddisfazioni in casa Italia sono arrivate nelle prove giovanili: Andrea Prandi si è imposto fra gli under 23 maschili, così come Giulia Murada davanti a Giorgia Felicetti fra le donne. Infine fra gli under 20 Matteo Sostizzo si è piazzato secondo fra gli uomini e Samantha Bertolina seconda fra le donne.

Ordine d’arrivo Vertical race maschile seniores Madonna di Campiglio (Ita):
1. Maximilien Drion du Chapois (Bel) 23’56″0
2. Davide Magnini (Ita) +10″6
3. Werner Marti (Svi) +24″7
4. Alex Oberbacher (Ita) +33″1
7. Michele Boscacci (Ita) +45″1
9. Roberto Antonioli (Ita) +1’11″3
10. Andrea Prandi (Ita) +1’13″9
12. Ernesto Nicolò Canclini (Ita) +1’18″5
16. Federico Nicolini (Ita) +1’36”

Ordine d’arrivo Vertical race femminile seniores Madonna di Campiglio (Ita):
1. Axelle Gachet Mollaret (Fra) 28’18”
2. Victoria Kreuzer (Svi) +24″
3. Alba De Silvestro (Ita) +31″
8. Giulia Murada (Ita) +1’40”
9. Ilaria Veronese (Ita) +1’54”
10. Mara Martini (Ita) +2’05”
12. Giulia Compagnoni (Ita) +2’28”
Ordine d’arrivo Vertical race maschile under 23 Madonna di Campiglio (Ita):
1. Andrea Prandi (Ita) 25’09”
2. Julien Bernaz (Fra) +11″
3. Julien Ancay (Svi) +30″
Ordine d’arrivo Vertical race femminile under 23 Madonna di Campiglio (Ita):
1. Giulia Murada (Ita) 29’58”
2. Giorgia Felicetti (Ita) +2’55”
3. Marie Pollet Villard (Fra) +4’04”
Ordine d’arrivo Vertical race maschile under 20 Madonna di Campiglio (Ita):
1. Paul Verbnjak (Aut) 25’31”
2. Matteo Sostizzo (Ita) +37″
3. Thomas Bussard (Svi) +40″
8. Luca Tomasoni (Ita) +1’38”
10. Pietro Festini Purlan (Ita) +1’57”
18. Alessandro Rossi (Ita) +3’16”
Ordine d’arrivo Vertical race femminile under 20 Madonna di Campiglio (Ita):
1. Antonia Niedermaier (Ger) 22’23″1
2. Samantha Bertolina (Ita) +4″0
3. Grace Staberg (Usa) +17″3
5. Lisa Moreschini (Ita) +55″1
Fonte Fisi

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti