Lo skiroll diventa sport ufficiale FISI e festeggia sul podio di Coppa del Mondo ad Oroslavje in Croazia

Di GIANCARLO COSTA ,

La Nazionale Italiana di skiroll (foto fisi.it)
La Nazionale Italiana di skiroll (foto fisi.it)

Arrivano i primi due storici podi per l'Italia dello skiroll che è entrata a far parte da poche settimana della Federazione Italiana Sport Invernali. Lisa Bolzan, ventunenne veneta di Orsago (Tv) che l'anno passato vinse la medalgia d'argento nella sprint dei Mondiali juniores in Trentino, si è piazzata al terzo posto nella salita di 6 km in tecnica classica di Oroslavje (Cro) che ha aperto la Coppa del mondo, staccata di poco più di 4' dalla svedese Sandra Olsson che ha dominato le scene davanti alla russa Ksenia Konohova, anche lei in ritardo di 3'03"5. Nell'ordine d'arrivo figura anche l'altra Bolzan, Anna, giunta al settimo posto. Ancor meglio sono andate le cose nella prova maschile, dove il comasco dell'Esercito Simone Paredi ha sfiorato la vittoria, battuto per meno di 1" dallo svedese Robin Norum, vincitore della Coppa del Mondo 2015. Molto bravo anche il bergamasco Sergio Bonaldi, quarto al traguardo alle spalle dello slovacco Peter Mlynar con un ritardo di 14"31, mentre Emanuele Bechcis è finito decimo.

Nella gara juniores femminile Chiara Gelmi ha concluso all'ottavo psoto con un ritardo di 6'09" dalla svedese Ema Larsson che in 32'12" ha preceduto la connazionale Julia Angelsioeoe e la russa Elizaveta Burtseva, in campo mashcile terzo posto per Francesco Becchis, giunto a 1'49" dallo svedese Marcus Fredriksson che ha tagliato il traguardo in 25'04"12 davanti al connazionale Alfred Buskqvist. Ottavo l'altro azzurrino Jacopo Giardina a 5'29"39.

Nella terza giornata per la Coppa del Mondo di skiroll ad Oroslavje (Croazia), Lisa Bolzan vince nella categoria senior alla sua prova di esordio nella sprint. Era dal 2014 che non riusciva a vincere una sprint di Coppa del Mondo e l'ha fatto nella massima categoria.
In finale Lisa ha battuto la croata Nina Broznic, 3a Anna Bolzan che ritorna anche lei sul podio.

Nei senior maschi Emanuele Becchis, campione del mondo sprint 2015 in Val di Fiemme, si è dimostrato ancora una volta il più veloce. In finale ha battuto Svitaly Smirnov (Russia). 3° Alessio Berlanda che si conferma in gran forma.
Negli junior maschi la vittoria è andato alla medaglia d'argento dei mondiali in Val di Fiemme Sigurd Braathen Reigstad (Norvegia) che in finale ha avuto la meglio di Francesco Becchis, 3° il francesco Theo Deswaziere.
Nelle junior femmine la vittoria è andata a Yvonne Mrzljak (Croazia) che ha battuto in finale la russa Elizaveta Burtseva, 3a Emma Larsson (Svezia).

La prossima settima inizierà la Coppa Italia con la prova di Opicina e Sgonico, a seguire i campionati italiani in circuito e Team Sprint a Rapy (AO) mentre la Coppa del Mondo riprenderà ad inizio agosto, con la prova in Svezia di Solleftea.

Fonte fisi.it

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti