Limit Ski Run di San Giacomo di Roburent (CN): dominio Dematteis

Di MARCO CESTE ,

prova di fondo
prova di fondo

Una splendida giornata di sole ha accolto gli atleti che si sono sfidati nella 16^ edizione del Limit Ski Run. La manifestazione si è svolta sulle piste di San Giacomo di Roburent, località montana nel cuore della provincia di Cuneo, ed è stata organizzata dalla ASD Cuneo Triathlon, gruppo presieduto da Davide Nerattini.

Una gara unica nel suo genere, divisa in tre discipline: slalom gigante, sci di fondo e corsa. Due manche per lo slalom, 6 chilometri per il fondo e 4 per la corsa, sia per la gara individuale che per quella a staffetta. Una competizione speciale, ma anche una bella occasione per biker, podisti, sciatori e triatleti, per allenarsi in un periodo dell’anno in cui le gare non sono molte.

Modifiche nel percorso rispetto alla passata edizione: le prove si sono svolte tutte in quota ed è stato possibile assistere a tutte e tre senza effettuare grossi spostamenti. Fondo e corsa si sono disputate sullo stesso tracciato, poco lontano dal muro sul quale si era disputato poco prima lo slalom.

Prova di gigante che inizia alle 9.30. Prima alcuni baby apri pista, poi il via ufficiale alla gara. Gli atleti più attesi di giornata sono i Dematteis, Mauro, Giovanni e Matteo, e Marco Bethaz. Stessi nomi in campo femminile: le favorite sono Enrica Dematteis e Adele Bethaz.

Al termine delle due manche di slalom in testa nella classifica maschile c’è Gabriele Peira dello Sci Culb Valle Ellero, seguito da Paolo Rivero dello sci Club Valle Maira e Marco Bethaz del Trisport.it. Nella gara femminile c’è al comando Adele Bethaz del Valgrisange, davanti a Enrica Dematteis dello Sci Club Valle Varaita e Sandra Klomb del Triathlon Savona. Nella gara a staffetta primi Fabrizio Sordello, Igro Curletto e Carlo Mauro, i favoriti, davanti ad Atomic Triathlon e Gloria.

Ma tutto può cambiare con le prove di fondo e corsa, che hanno infatti riservato grande spettacolo. Gli atleti partono scaglionati, distanziati a seconda dei distacchi che si erano accumulati dopo le due manche si slalom. C’è attesa per la sfida fra Bethaz e il giovane Giovanni Dematteis e i due non deludono le attese. Fin dai primi metri si tallonano, si riprendono e si distaccano, dando vita e una gara molto apprezzata dal pubblico. A seguire l’evento c’è chi è salito fino ai 1600 metri apposta per vedere la gara e dagli sciatori domenicali che, incuriositi e appassionati, non possono fare a meno di fermarsi per assistere alla prova.

Alla fine la spunta Dematteis, che con una grande prestazione riesce a mettersi alle spalle il più esperto Bethaz. Terzo Mauro Dematteis.

Enrica Dematteis trionfa nella gara femminile, proprio davanti ad Adele Bethaz.

Fra le staffette vince la squadra trascinata da Carlo Mauro.

Dunque una bella edizione, la numero 16 del Limit Ski Run. Una giornata di splendido sole nella quale sport e neve si sono uniti per dare vita a una gara spettacolare e divertente. Ancora una volta, tanti complimenti a Divide Nerattini e la sua Cuneo Triatlhon, che come sempre hanno saputo organizzare e gestire l’evento con passione e competenza.

In allegato le classifiche complete.

Marco Ceste



Può interessarti