Lillehammer: Francesco De Fabiani 29°, i norvegesi Roethe e Johaug vincono 15km e la 10km

Di GIANCARLO COSTA ,

Podio femminile 10km Lillehammer (foto fis)
Podio femminile 10km Lillehammer (foto fis)

Dominio Norvegia nelle gare distance a tecnica libera di Lillehammer. Tra gli uomini il successo della 15 km va a Sjur Roethe, al suo secondo trionfo in carriera in Coppa del mondo dopo la Mass Start 50 km di Oslo nel 2015: il suo tempo (36'34") è stato di sei secondi più basso rispetto a quello del connazionale Toenseth. Sul podio anche il russo Denis Spitsov, mentre al quarto posto è finito il campione svizzero Dario Cologna. Finisce di nuovo in zona punti come a Ruka Francesco De Fabiani, che chiude 29° a 1'49" da Roethe, più lontani Giandomenico Salvadori 53°, Federico Pellegrino 70°, Maicol Rastelli 72° e Dietmar Noeckler 81°. In testa alla classifica di Coppa del mondo resta il russo Alexander Bolshunov, oggi 19° con 222 punti, davanti ai norvegesi Emil Iversen e Johannes Klaebo. Pellegrino, scavalcato da Toenseth e Sundby, ora è nono a quota 80.

Gara femminile

Tra le donne vince ancora Therese Johaug che nelle prove distance si conferma la regina del fondo. L'atleta norvegese domina la 10 km a tecnica libera sulla pista di casa di Lillehammer, come aveva fatto sulla stessa distanza, in tecnica classica, nella tappa inaugurale di Ruka. La norvegese al rientro da un anno di squalifica per doping, ha preceduto le svedesi Ebba Andersson e Charlotte Kalla rispettivamente di 9" e 15", ancora più lontane le altre rivali, a partire dalla leader della classifica generale Yulia Belorukova, che ha chiuso al 14° posto. Non c'erano azzurre in gara: l'unica a partire per la Norvegia, Greta Laurent, non ha partecipato dopo il 14esimo posto nella sprint del venerdì e di conseguenza non ci sarà neppure nell'inseguimento in tecnica classica in programma domenica 2 dicembre alle 10:15. Alle 11:45 (diretta tv su Raisport ed Eurosport1), invece, toccherà agli uomini.

Fonte fisi

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti