Liberatutti e Ciaspolcup a Pian Coumarial, Fontainemore (AO)

Di GIANCARLO COSTA ,

La partenza della Ciaspolcup
La partenza della Ciaspolcup

E' stata una giornata molto bella, il tempo pur se non fantastico, ha tenuto e non ha fatto per nulla freddo. Le due gare in programma sono andate molto bene. La Liberatutti era un evento promozionale non competitivo che voleva dare spazio a tutti i modi di vivere lo scialpinismo, mentre Ciaspolcup (V trofeo Au Pied du Mont Mars) rientrava nel campionato Valdostano amatoriale di Racchette da Neve.  Sui tracciati delle gare erano posizionati 3 ristori allestiti con prodotti a km 0 gentilmente offerti dagli sponsor della manifestazione. Sulla linea di partenza per le due gare si sono presentati 96 concorrenti fra adulti e bambini (ben 19) che hanno vissuto la giornata con il miglior spirito possibile contribuendo alla buona riuscita della manifestazione il cui obbiettivo primario era  fare sport e stare bene in montagna con entusiasmo e voglia di stare insieme. 

Il tema della prima edizione della LiberaTutti era il Vintage per cui era previsto un premio per il concorrente più d'epoca... 

Per la LiberaTutti la partenza era a Coumarial e l'arrivo all'Alpe Leretta dopo due salite e due discese su punta Leretta (dov'era presente un ristoro) molto belle e divertenti.

La Ciaspolcup invece partiva da Coumarial e percorreva l'anello verde che transita agli alpi Creux e Leretta (dov'erano presenti gli altri due ristori) per arrivare nuovamente a Coumarial. L'aspetto agonistico della gara ha visto la vittoria nella gara femminile di Laura Maschi su Mariella Ierardi e Carmela Vergura, mentre in campo maschile la spuntata Victor Viquery su Enzo Benvenuto e Maurizio Bettari.

All'arrivo musica Vintage e uno Chnefflne party attendevano i concorrenti. 

Fonte organizzazione

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti