Lettera Aperta dei Presidenti Regionali FISI ai Media

Di GIANCARLO COSTA ,

Pietro Piller Cottrer, medaglia d'argento alle Olimpiadi di Vancouver
Pietro Piller Cottrer, medaglia d'argento alle Olimpiadi di Vancouver

Questa lettera aperta dei Presidenti Regionali FISI ai direttori dei quotidiani nazionali e delle testate scritte, radiotelevisive e web, merita di essere pubblicata per tutti i lettori. La stagione sta iniziando, con la prima neve sull’arco alpino, l’apertura delle prime stazioni, l’uscita dei calendari nazionali di diversi sport invernali, insomma un mondo che si risveglia dopo il letargo estivo. E tante sono le polemiche che hanno coinvolto il presidente FISI Morzenti e le sue vicende giudiziarie. Gli sport invernali hanno molte anime e tante facce; sport, business e divertimento sono alla base di una struttura che deve gestire gli sport invernali, dai bambini al Campione Olimpico Razzoli. Un sistema complesso, ma che si appoggia sulle montagne, il 40% del territorio nazionale, che deve essere tutelato e valorizzato come un cucciolo del Trofeo Topolino o uno dei Nazionali che ci rappresentano alle Olimpiadi e ai Mondiali.


Gentilissimi Direttori,
in qualità di Presidenti dei Comitati Regionali della Federazione Italiana Sport Invernali ci rivolgiamo a Voi, ben consci della sensibilità della stampa italiana verso le discipline associate alla nostra Federazione. Riteniamo fondamentale il supporto informativo che i media forniscono al nostro movimento sportivo.

Come ben sapete, la FISI sta portando avanti un profondo processo di riorganizzazione, alla base come al vertice, reso possibile da un risanamento finanziario pressoché completato. Il risanamento, la riorganizzazione ed il potenziamento delle attività “di base” svolte dai nostri Comitati hanno come “conditio sine qua non” un adeguato sostegno da parte dei tesserati e degli sponsor. Per questo il costo della tessera FISI è stato ritoccato, a fronte però di notevoli ed inediti vantaggi, in termini di copertura assicurativa e di agevolazioni rese possibili dalle convenzioni con numerosi partner commerciali.

Dopo il successo olimpico di Giuliano Razzoli, la stagione invernale 2010-2011 si è aperta con buoni auspici e risultati incoraggianti (in particolare il podio conquistato da Manuela Moelgg nel Gigante di Coppa del Mondo a Soelden), grazie alla programmazione predisposta dalla Federazione a tutti i livelli. Anche la ricerca di nuovi sponsor sta finalmente dando quei risultati auspicati da almeno un paio di anni. La riconferma della partnership con Audi ed il nuovo e proficuo rapporto stabilito con Fastweb sono le premesse indispensabili per reperire il “carburante” che alimenta la macchina organizzativa delle nostre squadre nazionali.

Quello che ci preme sottolineare è che eventuali questioni personali riguardanti Dirigenti Federali non possono e non debbono far passare in secondo piano quanto si sta portando avanti per riportare la Federazione agli antichi fasti e, soprattutto, all’equilibrio finanziario. Esprimendo la massima fiducia nell’operato della magistratura, che in tutti i gradi di giudizio saprà valutare con massima obiettività , ci permettiamo solo di far presente come, ad inizio stagione, sia indispensabile per atleti e tecnici il poter operare in un clima di serenità, tale da consentire di raggiungere gli ambiziosi obiettivi prefissati. Quanto alla vicenda processuale di Morzenti, vorremmo solo far presente che, nel nostro ordinamento giuridico, nessun cittadino può essere considerato colpevole di qualsiasi reato fino a che la sentenza che lo riguarda non è passata in giudicato.
Al presidente Morzenti vogliamo pertanto rinnovare la nostra fiducia, chiedendo altresì ai media di valutarne l’operato a partire dai fatti e dai progetti che sta portando avanti; fatta salva, come detto, la necessità che la vicenda processuale (assolutamente non riguardante l’operato ai vertici della F.I.S.I.) segua il suo corso.

L’attenzione dei media è per noi fondamentale, sia per raggiungere capillarmente l’opinione pubblica (ed in particolare gli appassionati), sia (inutile negarlo) per assicurare agli sponsor quella visibilità che deve essere la naturale conseguenza dei loro investimenti.
Siamo certi che, nel prosieguo della stagione 2010-2011, la stampa scritta e radiotelevisiva saprà dare agli sport invernali il giusto rilievo, soprattutto se i risultati degli atleti confermeranno l’attenzione del Suo giornale alle nostre discipline. Nelle edicole, il pubblico degli appassionati degli sport invernali, si può esserne certi, sa scegliere e premiare quelle testate che da sempre sono vicine al “Circo Bianco”.

Ringraziando anticipatamente per quanto vorrete e potrete fare per il nostro movimento sportivo, Vi rivolgiamo i nostri più cordiali saluti

Riccardo Borbey - Presidente Comitato Regionale Valdostano
Pietro Marocco - Presidente Comitato Regionale Alpi Occidentali
Hermann Ambach – Presidente Comitato Regionale Alto Adige
Roberto Bortoluzzi – Presidente Comitato Regionale Veneto
Manuele Ferrari – Presidente Comitato Regionale Friuli Venezia Giulia
- Comitato Regionale Ligure
Roberto Gonfiotti – Presidente Comitato Regionale Appennino Toscano
Nicola Tropea – Presidente Comitato Regionale Lazio-Sardegna
Filippo Cherri – Presidente Comitato Regionale Umbro Marchigiano
Domenico Di Sano – Presidente Comitato Regionale Abruzzese
Antonio Iocca – Presidente Comitato Regionale Molisano
Giorgio Koelliker – Presidente Comitato Regionale Campano
Vittorio Gargano – Presidente Delegazione Regionale Pugliese
Martire Fiorello – Presidente Comitato Regionale Calabro Lucano
Sebastiano Fontanarosa – Presidente Comitato Regionale Siculo

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti