Leggendario Roland Fischnaller: vince a Rogla la Coppa del mondo di gigante, la sesta in carriera

Di GIANCARLO COSTA ,

Roland Fischnaller vince la Coppa del mondo di gigante (foto Pisoni)
Roland Fischnaller vince la Coppa del mondo di gigante (foto Pisoni)

Roland Fischnaller si conferma lo snowboarder italiano più vincente di sempre, vincendo a Rogla la Coppa del mondo di gigante, la sua sesta Coppa del mondo.

Dopo l’argento iridato, oggi è arrivata per il 40enne portacolori dell’Esercito, anche la Coppa di gigante, grazie al nono posto finale che gli porta in dote 29 punti e lo fa salire a quota 215, un punto in più del russo Igor Sluev e due in più dell’austriaco Benjamin Karl. Per “Capitan Fisch” si tratta della seconda Coppa di gigante, dopo quella dello scorso anno, cui vanno aggiunte le Coppe di slalom del 2013, 2016 e 2018 e la Coppa di parallelo del 2020, per un palmarès sempre più ricco.

Nella gara odierna, il migliore azzurro è stato Edwin Coratti, quarto, davanti ad Aaron March, quinto, a Fischnaller, nono, e a Felicetti decimo. La vittoria è andata allo sloveno Zan Kosir, davanti al russo Andrey Sobolev e al polacco Oskar Kwiatkowski.

La gara femminile è stata vinta dalla tedesca Ramona Hofmeister, davanti alla 17enne russa Sofia Nadyrshina e all’elvetica Julie Zogg. Lucia Dalmasso è 18ma e Nadya Ochner 22ma.

Ora occhi puntati sulle gare finali di Berchtesgaden, del 20 e 21 marzo, dove Aaron March potrà giocare le sue carte per la vittoria della Coppa di parallelo. L’azzurro guida la classifica con 324 punti, contro i 322 del russo Dmitry Loginov e i 311 dello sloveno Zan Kosir.

Le dichiarazioni di Fischnaller: “Oggi la fortuna è stata dalla mia parte e mi ha aiutato a vincere per un punto. Forse non si può dire che vincere per un punto decreti il più forte, ma forse anche il più fortunato. Però, in passato io ho perso molte Coppe generali per uno, due o tre punti, quindi credo di meritarmi questa Coppa, grazie alla mia squadra e ai miei sponsor che mi sopportano da anni. Tra poco ne faccio 41. Il livello, nel maschile, è così alto che devi andare ad ogni gara “full gas” altrimenti non ce la fai. Chiaro che ci vuole anche un po’ di fortuna e questa volta io sono molto contento”.

Fonte Fisi

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti