La Sprint di Lillehammer allo svedese Halfvarsson e alla norvegese Weng, Federico Pellegrino 17°

Di GIANCARLO COSTA ,

Il vincitore della Sprint lo svedese Calle Halfvarsson
Il vincitore della Sprint lo svedese Calle Halfvarsson

Prima giornata di gare per la tappa di Coppa del Mondo nel tempio dello sci di fondo a Lillehammer in Norvegia. Si è iniziato con una Sprint in Tecnica Classica, passo alternato, quindi sabato ci sarà una 10 km a tecnica libera, domenica 15 km a tecnica classica ad inseguimento.

Nella gara maschile primo e terzo posto per due svedesi e questa è già una notizia. Vince Calle Halfvarsson precedendo sul traguardo il norvegese Emil Iversen 2° e il connazionale Teodor Peterson 3°, quindi il finlandese Ilvo Niskanen 4°, l'altro svedese Emil Jonsson 5° e il norvegese Paal Golberg 6° rialzatosi appena dopo lo start. Note meno liete in campo azzurro, dove il detentore della Coppa del Mondo Sprint, il valdostano Federico Pellegrino, viene eliminato nei quarti di finale e finisce 17°. Fuori nei quarti di finale anche Maicol Rastelli 27°, mentre non hanno superato la qualificazione Francesco De Fabiani 44°, Dietmar Noeckler 45° e Giandomenico Salvadori 73°.

Bastonati dai cugini svedesi in campo maschile, le norvegesi fanno piazza pulita in campo femminile, visto che sono sei nelle prime otto, e l’ottava è la regina del fondo, la neo mamma Marit Bjoergen! Sul gradino più alto del podio è salita Heidi Weng che ha preceduto la connazionale Maiken Falla 2a e la svedese Hanna Falk 3a, quindi Ingvild Oestberg 4a, Anna Svendsen 5a e Yulia Belorukova 6a. La migliore delle italiane è stata Lucia Scardoni 18a, quindi Gaia Vuerich 29a, mentre sono uscite nelle qualificazioni Greta Laurent 39a, Ilaria Debertolis 41a e Virginia De Martin Topranin 57a.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti