La Sportiva Epic Ski Tour: dal 12 al 15 gennaio 2017 la versione scialpinistica del Tour de Ski

Di GIANCARLO COSTA ,

Volantino La SPortiva Epic Ski Tour
Volantino La SPortiva Epic Ski Tour

Il comitato organizzatore de “La Sportiva Epic Ski Tour” comunica a tutti gli appassionati di scialpinismo una piacevole novità: il casco Combo Helmet La Sportiva del valore di 139 euro, personalizzato con il brand dell’evento, gratis e compreso nel prezzo di iscrizione, sarà a disposizione non solo dei primi 1000 partecipanti ma di tutti i concorrenti della prima edizione! Tuttavia, chi vorrà riceverlo in omaggio dovrà affrettarsi, la possibilità di usufruirne terminerà il 1° settembre.

La disciplina dello scialpinismo è in costante espansione e sviluppo, e l’esperto Jürg Capol, direttore di FIS Marketing, ha fiutato la pista realizzando “La Sportiva Epic Ski Tour” per tutti gli appassionati proprio nelle Valli di Fiemme e Fassa (TN), evidentemente una delle sue ‘mete’ preferite dopo il clamore suscitato dall’invenzione del Tour de Ski e soprattutto dalla celebre Final Climb dell’Alpe Cermis, in grado di ‘scuotere’ il mondo degli sci stretti, solitamente ancorato a gare più ‘tradizionaliste’.

La manifestazione di scialpinismo sarà dunque in programma dal 12 al 15 gennaio 2017 sulle nevi trentine preannunciando, dopo quelli fondistici, ulteriori ‘stravolgimenti’ nel modo di affrontare lo scialpinismo moderno. “La Sportiva Epic Ski Tour”, ideato e creato da Jürg Capol e Kurt Anrather, altoatesino titolare di Curtes Sportevents Marketing, partirà proprio dall’Alpe Cermis venerdì 13 gennaio con una competizione in notturna, su un percorso sviluppato fra pista e fuoripista e 750 metri di dislivello ‘preparatori’ per il prosieguo. Sabato 14 gennaio tappa al Passo San Pellegrino, con partenza alla stazione di valle della funivia Col Margherita e salita fino a cima Lastè Pradazzo, a 2580 metri, cui farà seguito una seconda salita fino al Col de le Palue. Domenica 15 gennaio ultima giornata al Passo Pordoi, con salita fino a Forcella Pordoi (2829 mt.), discesa lungo la selvaggia Val Lasties e risalita fino al Passo.

Le gare si svolgeranno nel weekend successivo alla finale del Tour de Ski in terra fiemmese, con il fulcro dell’evento allestito al Palafiemme di Cavalese. Le iscrizioni per l’edizione 2017 sono già a disposizione degli appassionati, così come il sito internet di riferimento www.epicskitour.com. Sarà sufficiente presentare un certificato medico d’idoneità all’attività agonistica e versare la quota di 160 euro per partecipare al trittico scialpinistico. Una cifra che, come detto, comprende il prezioso omaggio del casco Combo Helmet La Sportiva del valore di 139 euro personalizzato “Epic Ski Tour”, provvisto della doppia omologazione per utilizzo alpinistico e scialpinistico, da usare obbligatoriamente in tutte le competizioni de “La Sportiva Epic Ski Tour”. Dal 2017 nelle gare di scialpinismo saranno obbligatori i caschi omologati secondo le norme internazionali, e per questo il casco che i concorrenti riceveranno e che dovranno indossare nelle tre gare (ad esclusione degli atleti professionisti a cui sono riservate particolari deroghe commerciali) sarà marchiato con la certificazione CE EN 1077 e quella CE EN 12492 per l’alpinismo.

Info: www.epicskitour.com

Fonte Newspower

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti