La Nazionale di Snowboard Parallelo in allenamento atletico a Tirrenia

Di GIANCARLO COSTA ,

La Nazionale di Parallelo a Bannoye in Russia (foto fisi)
La Nazionale di Parallelo a Bannoye in Russia (foto fisi)

Riprende dopo qualche settimana di pausa il raduno della squadra Nazionale di Snowboard Parallelo, convocata dal direttore sportivo Cesare Pisoni presso il centro di Preparazione Olimpica del CONI di Tirrenia (Pi) da domenica 16 fino a venerdì 21 agosto con sei elementi: Aaron March, Daniele Bagozza, Maurizio Bormolini (che ha cominciato la riabilitazione dopo l'operazione al ginocchio), Edwin Coratti, Mirko Felicetti e Nadya Ochner, che si aggregherà al gruppo con un giorno di ritardo. Turno di riposo per il detentore di coppa Roland Fischnaller. Presenti, oltre a Pisoni, anche l'allenatore responsabile Rudy Galli e il preparatore atletico Matteo Artina.

Il primo appuntamento stagionale con la Coppa del mondo è fissato per il 5/6 dicembre sulla pista russa di Bannoye, dove si disputeranno un gigante e uno slalom parallelo.

Fonte Fisi

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti