La Marcialonga di Fiemme e Fassa parla svedese

Di DAVE ,

Partenza01
Partenza01

L'ormai storica Marcialonga trentina è un appuntamento fisso per molti appassionati e professionisti dello sci di fondo, come ogni anno anche per l'edizione 2010 gli atleti non solo sono arrivati da tutta Italia ma anche dal resto d'Europa e a suonare la carica, manco a dirlo, sono stati gli specialisti svedesi della disciplina.

Tra gli uomini vittoria per Oskar Svard davanti al norvegese Jorgen Aukland, tra le donne dominio svedese che vede sul podio tre atlete: Jenny Hansson, Sandra Hansson e Susanne Nystrom.

Alla partenza si sono presentati circa 6000 atleti e le condizioni della pista erano ottime grazie sopratutto al lavoro notturno svolto dagli uomini di Alfredo Weiss, i percorsi previsti erano due: uno da 70Km valevole per la FIS Marathon Cup e uno da 45Km per la Coppa Italia.

Dalle prime battute è stato Bruno Debertolis a tentare l'allungo e dopo 4Km si è trovato solo al comando, dietro però gli inseguitori si sono organizzati e non hanno lasciato margine alla Fiamma Gialla, dopo 20Km arrivati a Canazei in testa erano rimasti in 25 atleti con Debertolis, Cattaneo, Santus e Morandini a dar battaglia agli stranieri.

Arrivati praticamente al termine della Marcialonga Light era ormai cosa degli stranieri con Svard sfortunato a dover abbassare il ritmo a causa di un bastoncino rotto, seguito sempre da Alsgaard e Ahrlin, per la Marcialonga Light invece vittoria per Fulvio Scola e Antonella Confortola pronta a partire per Vancouver.

Il resto della gara si è vissuto con i continui attacchi e risposte degli atleti di testa, con gli italiani in grado di tenere il passo dei fratelli Aukland fino a poche centinaia di metri dal traguardo quando Svard ha beffato tutti con uno scatto che gli ha garantito la vittoria. Secondo posto per Ahrlin e terzo per Aukland, quarto posto per Rezac e poi il trio italiano formato da Cattaneo, Debertolis e Morandini.

Per quanto riguarda la gara femminile, è stato un vero e proprio assolo di Jenny Hansson, che già dai primi chilometri ha "seminato" tutte le altre e al traguardo di Viale Mendini a Cavalese si è presentata tutta sola, dopo 3h32'07, 30 minuti dopo Svärd.

Svezia padrona della Marcialonga 2010 quindi, ma non è finita qui, perché la Hansson e Svärd ora sono entrambi in testa alla classifica di FIS Marathon Cup.

Info: www.marcialonga.it

Classifica Marcialonga - 70km

Uomini

1) Svard Oskar (Sve) 3:02.28,0; 2) Ahrlin Jerry (Sve) 3:02.29,4; 3) Aukland Jorgen (Nor) 3:02.41,3 4) Rezac Stanislav (Cze) 3:02.57,0; 5) Cattaneo Marco (G.S. Fiamme Oro) 3:02.58,4; 6) Debertolis Bruno (G.S. Fiamme Gialle) 3:03.16,4; 7) Morandini Nicola (G.S. Fiamme Gialle) 3:03.23,4; 8) Aukland Anders (Nor) 3:03.43,4; 9) Alsgaard Thomas (Nor) 3:04.00,6; 10) Bonaldi Sergio (C.S. Esercito) 3:04.23,1

Donne

1) Hansson Jenny (Sve) 3:32.07,8; 2) Hansson Sandra (Sve) 3:33.43,5; 3) Nystrom Susanne (Sve) 3:34.01,7; 4) Lintzen Nina (Sve) 3:39.42,6; 5) Sandbakken Ellen (Nor) 3:48.01,0;6) Monrad-Hansen Marte (Nor) 3:49.00,3; 7) Benedicic Maja (Slo) 3:50.22,2; 8) Kruger Inger Hegstad (Nor) 3:59.15,1; 9) Skari Hege (Nor) 3:59.36,9; 10) Ruud Astrid (Nor) 4:04.14,2

Classifica Marcialonga Light - 45km

Uomini

1) Scola Fulvio (G.S. Fiamme Gialle) 1:58.18,2; 2) Orlandi Luca (G.S. Fiamme Oro)1:58.21,2; 3) Vanzetta Alex (G.S. Fiamme Gialle) 2:01.02,1; 4) Zattoni Andrea (G.S. Fiamme Gialle) 2:01.49,5; 5) Fiorentin Marco (G.S. Fiamme Oro) 2:02.42,7; 6) Rigoni Sergio G.S. Fiamme Oro) 2:06.09,5; 7) Ceol Matteo G.S. Fiamme Gialle) 2:08.15,0; 8) Muller Marco (S.C. Weissenfels) 2:12.30,9; 9) Zampieri Stefano G.S. Castionese) 2:16.45,6; 10) Cordoni Stefano G.S. I Camosci) 2:24.37,4

Donne

1) Confortola Antonella (C.S. Forestale Dello Stato) 2:17.49,2; 2) Antonelli Barbara (G.S. Fiamme Oro) 2:22.34,8; 3) Grill Elisa (G.S. Fiamme Oro) 2:23.29,6; 4) Pellegrini Sara (G.S. Fiamme Oro) 2:26.02,4; 5) Bitchougova Eugenia (G.S. Hartmann) 2:34.19,9; 6) Sirio Valentina (Polisp. Le Prese) 2:36.28,7; 7) Colnaghi Calissoni Laura (G.S. I Camosci) 2:44.14,5; 8) Koenig Silke (Ger) 2:58.13,3; 9) Jensen Marte (Nor) 3:00.16,3; 10) Pittino Denise (S.C. Weissenfels) 3:07.43,3;



Può interessarti