King of the Powder al Passo del Tonale: la prima di Sandrini su De Vecchi e Costa nella Coppa Italia di snowboard alpinismo

Di GIANCARLO COSTA ,

Partenza (foto Dimitri Veclani)
Partenza (foto Dimitri Veclani)

Fine settimana al Passo del Tonale per le gare del “King of the Powder” di freeride il sabato (valida per il circuito Freeride Italian Cup) di snowboard alpinismo la domenica (valida per il circuito di Coppa Italia Snow-Alp).

Peccato che pur essendo organizzato dallo Snowboard Club Val di Sole, proprio quest'ultimo è mancato, e la tormenta di neve con la visibilità ridotta ha pesantemente condizionato tutte e due le giornate. Peccato perchè i percorsi predisposti erano impegnativi e spettacolari, tipo la discesa nel canalino del Diavolo per la gara di snow-alp, ma tutto ciò è rimasto sulla carta, perchè i percorsi delle due manifestazioni sono stati ridisegnati e tracciati all'ultimo momento, creando non pochi problemi a chi non era “local” della zona e conosceva comunque dove si sarebbe scesi anche a occhi chiusi.

Comunque con un po' di impegno supplementare di organizzatori e Soccorso Alpino e qualche discussione su come si deve tracciare la gara di snowboard alpinismo, alla fine sì è riusciti a portare a termine l'evento senza infortuni e senza dispersi tra le nebbie del Passo del Tonale.

Dopo queste premesse bisogna accendere i fari sul protagonista di questa due giorni, Francesco Sandrini, che ha fatto filotto, vincendo sia la gara di freeride il sabato che la gara di snow-alp la domenica. Grande promessa dello snowboardcross italiano, con un titolo di campione del mondo junior in bacheca e la partecipazione ai mitici X-Games negli USA, è ora maestro di snowboard al Tonale e si è appassionato allo scialpinismo e allo snowboard alpinismo. Era alla sua prima gara, e sul tracciato corto e veloce ridisegnato al mattino all'ultimo momento, quasi una gara Sprint per ¾ sulle piste, con una partenza a razzo ha messo tra se e gli inseguitori un minutino che ovviamente è stato difeso in discesa viste le sue capacità di rider. Quindi Francesco Sandrini s'aggiudica questa tappa di Coppa Italia Snow-Alp in 27'13”, seguito sul podio da Giordano De Vecchi 2° in 28'26” e Giancarlo Costa 3° in 28'49”, con Igor Antonelli 4° in 30'10” e Nicola Paris 5° in 30'27” al termine di una salita fatta di continui sorpassi nel tentativo di andare a riprendere Sandrini. Completano la top ten Giuseppe Guerra 6°, Giorgio Tomaselli 7°, Diego Bramardi 8°, Sergio Longhi 9° e Luca Zanette 10°.

Tra le ragazze s'aggiudica la gara Veronica Stablum in 55'40”, anche lei alla prima gara di snow-alp, seguita da Lisa Caserotti in 1h02'08” seconda e da Manuela Cicognani terza in 1h09'50”.

L'organizzatore Andrea Panizza, in stampelle per i postumi di un infortunio, ha così commentato: “Sono stati due giorni impegnativi, ma ce l'abbiamo fatta a portare a termine l'evento, che rischiava di essere compromesso dal maltempo dopo mesi di preparazione. I percorsi previsti erano spettacolari, purtroppo abbiamo dovuto ridisegnare tutto all'ultimo momento e con il maltempo qualche problemino c'è stato. Con l'aiuto del Soccorso Alpino e delle motoslitte di Polizia e Carabinieri in qualche modo siamo riusciti a far disputare la gara di snowboard alpinismo. Sicuramente ci servirà come esperienza per il futuro.”

Far convivere due eventi come freeride e snowboard alpinismo non è semplice, è un esperimento per questa stagione, iniziato con Prali che proseguirà con la finale di Campo Imperatore del 12 aprile, dove tanti altri saranno gli eventi collaterali visto che ci sarà un Festival della Montagna di dimensioni nazionali. Prossimo appuntamento per la Coppa Italia di snowboard alpinismo sarà lunedì 6 aprile, Pasquetta, a Monte Pora – Presolana (BG)

A breve la l'articolo fotografico sul King of the Powder del Passo del Tonale

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti