Jonathan Wyatt e Maria Grazia Roberti trionfano nella Ciaspolada 2011 – Fondo (TN)

Di GIANCARLO COSTA ,

Ciaspolada_2011_foto_(ansa.it).jpg
Ciaspolada_2011_foto_(ansa.it).jpg

In 6000 corridori con le racchette da neve si sono cimentati nei quasi 8 km della Ciaspolada, a Fondo in Val di Non (TN).Una giornata particolare, il 6 gennaio, in cui s’è festeggiato il centenario della maglia azzurra, usata per la prima volta dalla nazionale di calcio il 6 gennaio 1911, con tanti atleti ex nazionali al via (dal marciatore Ivano Brugnetti, al ciclista Gilberto Simoni, alla maratoneta Laura Fogli) e si è commemorato Matteo Miotto, l’alpino ucciso in Afghanistan.

Passando alla parte agonistica, la vittoria nella gara maschile è andata al neozelandese Jonathan Wyatt in 22'40", con lo spagnolo Just Asensio Sociats secondo in 23’07” e Claudio Cassi terzo in 23’13”. Quarta vittoria per l’atleta della Forestale specialista della corsa in montagna Maria Grazia Roberti con il tempo di 27’47”, alle sue spalle Ljudmila Di Bert seconda in 28’52” e Cristina Scolari terza in 28’58”.

In allegato le classifiche complete

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti