Itinerario Sci & Snowboard-Alpinismo – Monte Pintas (2543 m) da Frais, Gravere (TO)

Di GIANCARLO COSTA ,

22_I-ricami-sul-Monte-Pintas.jpg
22_I-ricami-sul-Monte-Pintas.jpg

INIZIO ESCURSIONE: Strada per il Frais da Gravere (Quota 1306 metri)

ACCESSO: prendere l’autostrada da Torino per il traforo del Frejus, quindi uscire a Susa, prendere per il centro, entrati nella statale per il Monginevro, al bivio salire per Frais seguendo i cartelli della segnaletica stradale.

DISLIVELLO: 1237 metri

DIFFICOLTA’: MSA (Medi sciatori e snowboarder alpinisti)

TEMPO: 2h30’ per la salita

PERIODO CONSIGLIATO Gennaio-Aprile

ATTREZZATURA: da scialpinismo o snowboard-alpinismo o racchette da neve

CARTOGRAFIA: IGC n° 1:50000 n.1 Val di Susa Val Chisone

 DESCRIZIONE ITINERARIO

Si parte sulla strada Frais poco dopo Madonna della Losa in prossimità della Fontana della Batteria, dove si può posteggiare in prossimità di un’ampia curva.

Seguire l'antica strada tagliandone i numerosi tornanti su pendio boscoso abbastanza ripido.

Si raggiunge il tracciato di una vecchia pista da sci che percorre la cresta nord della punta Prato di Fiera; seguire il tracciato della pista; a 2300 m traversare sotto la cresta e raggiungere il diroccato arrivo dello skilift; proseguire verso Nord e raggiungere la punta.

Se la neve è valutata sicura, è anche possibile salire per un percorso più diretto e ripido, salendo direttamente verso la vetta, a sinistra dei paravalanghe, da Pian Gelassa.

Guarda il video della discesa dal Monte Pintas.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti