Itinerario Sci & Snowboard Alpinismo – Col Champillon (2709 m) da Doues (AO)

Di GIANCARLO COSTA ,

09 salire verso il Rifugio Letey e poi il Col Champillon
09 salire verso il Rifugio Letey e poi il Col Champillon

INIZIO ESCURSIONE: Posseille (1450 m sopra Doues)

ACCESSO: Per arrivare a Doues, prendere l’autostrada A5 Torino-Aosta, uscire ad Aosta Est, prendere la statale 27 in direzione del Traforo del Gran San Bernardo, quindi a Gignod prendere la strada per la Valpelline e poi a sinistra per Doues. Oltrepassare Doues e parcheggiare a Posseille, la località dove la strada non è più pulita dalla neve.

DISLIVELLO: 1250 metri circa

DIFFICOLTA: BSA (Buoni sciatori e snowboarder alpinisti)

TEMPO: 3 per la salita

PERIODO CONSIGLIATO da Dicembre a Marzo

ATTREZZATURA: da scialpinismo o snowboard-alpinismo o racchette da neve

CARTOGRAFIA: IGC n° 4 1:50000

DESCRIZIONE ITINERARIO

Parcheggiare dove finisce la strada pulita, di solito in corrispondenza di un tornante. Salire seguendo la strada o tagliando il pendio, in funzione della traccia e delle condizioni della neve. Continuare fino al pianoro Champillon, quindi prendere in direzione del rifugio Letey, proseguire nell’evidente canalone e quando il pendio s’addolcisce piegare a destra e ci si trova in corrispondenza del Col Champillon a quota 2709 metri. In discesa seguire l’itinerario di salita al contrario, cercando i passaggi nei terrazzamenti della parte finale.

Guarda il video della discesa dal Col Champillon.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti