Itinerario sci e snowboard-alpinismo - Monte Corquet (Quota 2530 m.) - San Marcel (AO)

Di GIANCARLO COSTA ,

APERTURA MONTE CORQUET
APERTURA MONTE CORQUET

INIZIO ESCURSIONE: fraz. Seissogne, SanMarcel

ACCESSO: Per arrivare a Seissogne, prendere l'autostrada Torino-Aosta-Monte Bianco, uscire a Nus, quindi prendere la direzione di San Marcel. Da qui proseguire fino alla frazione Seissogne e se l'innevamento lo consente, parcheggiare ed iniziare a salire.

DISLIVELLO:  metri circa

DIFFICOLTA: MSA (Medi sciatori e snowboarder alpinisti)

TEMPO: 2,30h per la salita

PERIODO CONSIGLIATO da Dicembre a Marzo

ATTREZZATURA: da scialpinismo o snowboard-alpinismo o racchette da neve

CARTOGRAFIA: IGC n°  1:50000

DESCRIZIONE ITINERARIO

La salita al Monte Corquet è sicuramente uno degli itinerari meno conosciuti della Valle d'Aosta, il che vuol dire anche poco frequentato, quindi garanzia di ricerca ed isolamento, due caratteristiche predilette dagli scialpinisti.

Usciti dall'autostrada a Nus, proseguire per San Marcel, quindi fraz. Seissogne. Se l'innevamento è sufficiente, parcheggiare ed iniziare la salita, prima per i prati innevati e poi seguendo i pali della linea elettrica per la massima pendenza. Si attraversa la strada più volte per poi raggiungere la frazione Les Druges (Quota 1594 m.), raggiungibile anche in auto se la strada è pulita.

Da qui iniziare a salire seguendo il sentiero innevato nel bosco, passando per un paio di radure, prima di arrivare ai piedi del pendio finale, ripido da affrontare solo con neve assestata, tenendosi a destra verso il limite del bosco.

In discesa seguire l'itinerario di salita al contrario.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti