Itinerari Sci e Snowboard Alpinismo - Pointe de la Pierre (2653 m.) - Ozein (AO)

Di GIANCARLO COSTA ,

APERTURA.jpg
APERTURA.jpg

INIZIO ESCURSIONE: Ozein, fraz. Daillet (Quota 1478 metri)

ACCESSO: Per arrivare a Ozein, prendere l'autostrada Torino-Aosta-Monte Bianco, uscire ad Aosta Ovest, quindi prendere la direzione Cogne. Superare Aymaville, dopo 3 chilometri svoltare a sinistra per Ozein, quindi proseguire per la frazione Daillet. Parcheggiare in corrispondenza di baite con garage ed iniziare la salita.

DISLIVELLO: 1180 metri circa

DIFFICOLTA: MSA (Medi sciatori e snowboarder alpinisti)

TEMPO: 1,30h per la salita

PERIODO CONSIGLIATO da Dicembre a Marzo

ATTREZZATURA: da scialpinismo o snowboard-alpinismo o racchette da neve

CARTOGRAFIA: IGC n° 3 1:50000

DESCRIZIONE ITINERARIO

Quest'itinerario propone la salita e la discesa alla Pointe de la Pierre, panettone che domina Aosta e che offfre una visuale a 360° su tutta la valle e le sue rinomate vette. Per la conformazione del terreno e l'esposizione è una delle classiche gite invernali, di solito abbastanza sicura e tracciata anche dopo abbondanti nevicate. Dopo aver parcheggiato alla frazione Daillet di Ozein, iniziare a salire per la mulattiera innevata, con frequenti tagli seguendo il sentiero estivo innevato. Dopo la prima salita nel bosco si passa dagli alpeggi Romperein, quindi attraversare una radura che porta ad un secondo bosco, al termine del quale si passa per le baite Champchenille. Quindi continuare a salire seguendo la spalla e poi la cresta finale fino alla vetta.

In discesa seguire l'itinerario di salita al contrario.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti