Itinerari Sci e Snowboard Alpinismo - Monte Lion (2009 m.) - Fondo, Valchiusella (TO)

Di GIANCARLO COSTA ,

apertura Monte Lion
apertura Monte Lion

INIZIO ESCURSIONE: Fondo, Valchiusella (1000 metri circa)

ACCESSO: Per arrivare a Fondo, in Valchiusella, da Torino, prendere l'autostrada Torino-Aosta, uscire a Ivrea, proseguire seguendo le indicazioni per la Valchiusella, quindi Alice Superiore,  Traversella e poi Fondo. Prima di Fondo c'è la strada per gl'impianti dismessi di Palit, che nell'ultimo inverno non è stata pulita, per cui è innevata. Parcheggiare ed iniziare la salita.

DISLIVELLO: 1000 metri circa

DIFFICOLTA: MSA (Medi sciatori e snowboarder alpinisti)

TEMPO: circa 1h45m per la salita

PERIODO CONSIGLIATO da Dicembre a Marzo

ATTREZZATURA: da scialpinismo o snowboard-alpinismo o racchette da neve

CARTOGRAFIA: IGM F. 42 tav. Valchiusella

DESCRIZIONE ITINERARIO

Parcheggiare in corrispondenza della strada che da Fondo porta agl'impianti dismessi di Palit. Visto che la strada non viene più pulita nel periodo invernale, si può parcheggiare qui ed iniziare la salita.

Iniziare la salita sulla strada innevata e quindi dopo tre-quattro tornanti, prendere la strada innevata a sinistra, normalmente chiusa con una sbarra. Proseguire sulla strada, quindi salire per gli ampi pendi, con un tratto più ripido nel finale, fino ad arrivare alla cima piatta del Monte Lion.

In discesa, seguire l'itinerario di salita al contrario, oppure scendere nel bosco seguendo la massima pendenza per un canalone nel bosco. C'è bisogno di molta neve, perché il sottobosco è fitto.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti