Itinerari Sci e Snowboard Alpinismo - Besimauda (2231 m.) - Pradeboni (CN)

Di GIANCARLO COSTA ,

Apertura-itinerario-Besimauda
Apertura-itinerario-Besimauda

INIZIO ESCURSIONE: Pradeboni (868 m.)

ACCESSO: Per arrivare a Pradeboni, dall'autostrada TO-SV uscire a Mondovì, seguire le indicazioni per Chiusa Pesio, Valle Pesio, passando per Roccaforte Mondovì. Arrivati a Chiusa Pesio,  prendere in direzione della Certosa di Pesio, quindi prima della frazione Vigna, c'è un cartello sulla destra che indica la deviazione per Pradeboni, Peveragno. A Pradeboni, se c'è tanta neve, parcheggiare nel parcheggio del cimitero, altrimenti continuare per la frazione Tetti Marro, anche se qui i margini di manovra degli automezzi sono limitati.

DISLIVELLO: 1400 metri circa

DIFFICOLTA: MSA (Medi sciatori e snowboarder alpinisti)

TEMPO: circa 2,30 ore per la salita

PERIODO CONSIGLIATO da Dicembre a Marzo

ATTREZZATURA: da scialpinismo o snowboard-alpinismo o racchette da neve

CARTOGRAFIA: IGC 1:50000

CONTATTI UTILI:

118 Soccorso alpino

DESCRIZIONE ITINERARIO

Il Besimauda o Bisalta è la montagna a doppia punta (da qui il suo nome), che si vede distintamente da Cuneo, una delle montagne più conosciute del Monregalese. Spartiacque tra la Valle Pesio e Peveragno, è un'escursione con una prima parte dolce, su strade poderali innevate nel bosco, per poi salire su una ripida dorsale, che porta alla spianata della Costa della Mula, per poi salire il canale finale che porta alla vetta. Valutare sempre le condizione della neve sulla salita finale, fare la traccia tra le rocce di sinistra per sicurezza e scendere al centro del canale se la neve è sicura. Se c'è troppa neve instabile o così poca per cui i grandi massi che sono presenti sono scoperti, ricordarsi che le montagne non si spostano e si può sempre tornare un'altra volta.

Per la discesa seguire il percorso di salita al contrario.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti