Itinerari Sci e Snowboard-Alpinismo – Becca di Tos (3301 metri) – Valgrisenche (AO)

Di GIANCARLO COSTA ,

Apertura itinerario Becca di Tos
Apertura itinerario Becca di Tos

INIZIO ESCURSIONE: Revers (1530 metri)

ACCESSO: Per arrivare a Revers da Aosta, risalire la strada statale in direzione di Courmayeur fino ad Arvier, quindi svoltare a sinistra e proseguire per la Valgrisenche. Risalire la valle, fino al bivio per Planaval, superarlo a dopo circa un km a sinistra c'è l'indicazione per Revers, parcheggiare dove possibile ed iniziare l’escursione

DISLIVELLO: 1800 metri D+ circa

DIFFICOLTA’: Buon sciatore o snowboarder-alpinista

TEMPO: 3-4 ore per la salita circa

PERIODO CONSIGLIATO: da febbraio ad aprile

ATTREZZATURA: da scialpinismo o snowboard-alpinismo

INDIRIZZI UTILI:

Soccorso Alpino 118

DESCRIZIONE ITINERARIO

Arrivati a Revers in Valgrisenche, attraversare il ponte e iniziare la salita seguendo la traccia del sentiero estivo verso l'Alpe Boregne, quota 2000 metri circa. Il bosco è molto ripido, aggirare con attenzione le balze rocciose e memorizzare i passaggi per la discesa. Con un lungo diagonale verso sinistra, si entra nel vallone e ci si porta verso il canale ripido, a quota circa 2600 metri, da salire con i ramponi se la neve è molto dura, che conduce nell'ampia conca che porta alla Becca di Tos. Si sale prima verso destra, poi verso sinistra e nell'ultimo ampio pendio è visibile a destra la cima della Becca di Tos, che si raggiunge con le ultime ripide inversioni.

In discesa seguire l'itinerario di salita al contrario, magari passando per il canale di destra in alto, che è l'itinerario più diretto per scendere al ripido colletto. Il bosco finale è un bell'ingaggio per il controllo degli attrezzi tra neve smossa e alberi fitti.

In alternativa si può partire e arrivare da Chamin (1399 metri), si parte da più in basso ma si può salire/scendere per una strada innevata più comoda.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti