L’Italia dello Snowboard targata Esercito e il Progetto SOCHI 2014

Di GIANCARLO COSTA ,

Podio_maschile a Landgraaf.jpg
Podio_maschile a Landgraaf.jpg

Il successo di Roland FISCHNALLER a Landgraaf, nella Coppa del Mondo di snowboard, con lo splendido 2° posto di Aaron MARCH, sono soltanto due degli ultimi prestigiosi risultati che lo snowboard azzurro ha collezionato. La stagione agonistica 2010-2011 ha visto l'Italia tra le nazioni di vertice nelle specialità dello snowboardcross e dello snowboard alpino: Roland FISCHNALLER ha concluso al 3° posto nella classifica generale di Coppa del Mondo di alpino, con Aaron MARCH 4°, stessa posizione occupata da Luca MATTEOTTI nella speciale classifica riservata allo snowboardcross. Non bisogna nemmeno dimenticare Raffaella BRUTTO, capace di sfiorare una storica finale ai Campionati del Mondo di La Molina, Spagna: nel complesso, l’ital-snowboard ha collezionato undici podi, tutti ad appannaggio di atleti del Centro Sportivo Esercito.

Il movimento azzurro è tornato in forte salute grazie al Progetto Sochi 2014, che si propone la tutela di tutte le discipline olimpiche, ad esclusione di sci alpino e sci di fondo, fornendo tecnici e infrastrutture alle squadre nazionali e in cui il Centro Sportivo Esercito si è impegnato a adottare, oltre allo snowboard, anche biathlon e skicross. In quest’ottica rientrano gli arruolamenti di Aaron MARCH e Luca Matteotti, a rinforzare la squadra del Centro composta anche da Roland FISCHNALLER e Raffaella BRUTTO, senza dimenticare l’apporto dei tecnici Stefano POZZOLINI e Luigi DEVIZZI nello snowboardcross, Massimiliano IEZZA nello skicross e Patrick OBEREGGER, Simone TRUC e Alessandro FIANDINO nel biathlon. Il progetto è ancora giovane, ma i risultati, per tutte le discipline adottate, non sono mancati, specialmente con atleti giovani come MARCH e MATTEOTTI, che potranno giocare un ruolo di prim’ordine ai prossimi Giochi Olimpici Invernali.

Fonte sportmilitarealpino.it

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti