Inizia stanotte la Patrouille des Glaciers, da Zermatt a Verbier attraverso le Alpi svizzere

Di GIANCARLO COSTA ,

Il tracciato della Patrouille des Glaciers
Il tracciato della Patrouille des Glaciers

Inizia questa notte con la partenza delle ore 22 da Zermatt e arrivo domattina ad Arolla la Patrouille des Glaciers, la gara di scialpinismo a squadre di 3 scialpinisti organizzata dall’esercito svizzero che percorre l’itinerario da Zermatt ad Arolla e quindi Verbier, questo per chi gareggerà a partire da venerdì sera.
La Patrouille des Glaciers è la quarta e ultima prova del circuito "La Grande Course" dopo Altitoy-Ternua, Pierra Menta e Tour Du Rutor. Il meteo questa volta sembra dalla parte di organizzatori e atleti, dopo l’annullamento del 2016.

Nella gara dell’esercito svizzero la fa da padrone il Centro Sportivo Esercito di Courmayeur, vincitore delle ultime edizioni. Quest’anno saranno in gara con due formazioni, entrambe candidate al podio assoluto: Robert Antonioli, Matteo Eydallin e Michele Boscacci sono la squadra da battere, mentre outsider di lusso il team composto da Manfred Reichegger, Nadir Maguet e Davide Magnini, un mix di esperienza e freschezza giovanile. Fra i favoriti per il successo conclusivo ci saranno anche gli elvetici Yannick Ecoeur/Andreas Steindl/Rémi Bonnet e Martin Anthamatten/Iwan Arnold/Werner Marti, quindi i franco-austriaci William Bon Mardion/Xavier Gachet/Jakob Herrmann, e Sevennec-Favre-Blanc.

Nella gara femminile favori del pronostico per Jennifer Fiechter/Axelle Mollaret/Laetitia Roux, che se la dovranno vedere con seguite da Séverine Pont Combe/Victoria Kreuzer e la nostra Katia Tomatis. Presenti anche le azzurre KatrinBieler/Annie Bieler/Dimitra Theocharis.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti