Inaugurati da Arianna Follis i Campionati Mondiali Studenteschi di Gressoney (AO)

Di GIANCARLO COSTA ,

Arianna Follis accende il tripode dei Campionati Mondiali Studenteschi.jpg
Arianna Follis accende il tripode dei Campionati Mondiali Studenteschi.jpg

Arianna Follis ha acceso il tripode, il Presidente Rollandin ha aperto i “giochi”. La sfilata delle delegazioni internazionali ha inaugurato la cerimonia d’apertura

Ieri sera i Campionati Mondiali Studenteschi di Gressoney (AO) hanno ufficialmente preso il via. La località valdostana è stata animata dalla cerimonia d’apertura, un momento spettacolare preceduto dalla sfilata con i 400 ragazzi delle 18 squadre internazionali coinvolte nelle competizioni iridate.

Il colorato e festoso corteo ha sfilato nelle vie di Gressoney, accompagnato dalle rappresentanze dei maestri di sci, guide alpine, sci club e dal numeroso pubblico, fino a raggiungere il Lago Gover nei pressi dello Stadio del Fondo, cuore della cerimonia d’apertura.

Tante le personalità che hanno preso parte alla serata, in primis la campionessa di casa Arianna Follis, tedoforo d’eccezione che ha acceso il tripode della manifestazione sportiva. “Mi fa piacere fare da testimonial a questo evento”, ha detto la Follis, “il valore principale è quello di incontrare ragazzi di varie culture e anche diversamente abili, un momento di unione dove l’agonismo passa in secondo piano”.

L’accensione del tripode è stata particolarmente scenografica, ad accompagnare la passerella della Follis con la fiaccola c’era la musica del violoncello di Gemma Pedrini, atleta paralimpica.

Colonna sonora alla serata anche l’inno dell’ISF (International School Sport Federation), la Federazione che ha assegnato i Campionati Mondiali a Gressoney, la cui musica ufficiale ha fatto da sottofondo mentre quattro ragazzi dello Students’ Staff, due francesi e due italiani, hanno issato la bandiera.

Sul palco della cerimonia sono poi salite varie autorità, come il Presidente della Regione Autonoma della Valle d’Aosta, Augusto Rollandin, che ha definito la rassegna valdostana “una scuola di vita nella quale si forgia non solo il fisico ma anche il carattere dei ragazzi” e che ha ufficialmente dichiarato aperti i Campionati Mondiali Studenteschi. Sono intervenuti anche l’assessore regionale all’istruzione Laurent Viérin, presidente del CO, che ha raccontato l’emozionante avventura del passaggio di testimone dei Campionati Mondiali Studenteschi di due anni fa a Folgaria a quelli di quest’anno, Luigi Chiavenuto, sindaco di Gressoney Saint Jean, che si è detto onorato di ospitare i Campionati 2012 e il delegato della ISF Guy Fusening. Erano presenti sul palco anche l’assessore regionale al turismo, sport, commercio e trasporti Aurelio Marguerettaz e il sindaco di Gressoney La Trinité Alessandro Girod.

A chiudere la cerimonia uno spettacolo di intrattenimento, seguito da un momento decisamente più agonistico, quello del prologo di sci di fondo per la categoria C2.

La gara in notturna, scattata alle 20, prevedeva un percorso di 1 km all’interno dello Stadio del Fondo che ha decretato l’ordine di partenza della gara individuale di oggi.

Una prova dominata dagli austriaci, a registrare il miglior tempo sono stati infatti Lisa Unterweger e il combinatista Paul Gerstgraser. Al maschile sarà dunque il sedicenne austriaco il primo a scattare domani dallo Stadio del Fondo di Gressoney, seguito dopo 2’’9 dall’azzurro Michael Hellweger, oggi autore del secondo tempo. Nella gara femminile, 2’’3 dopo la Unterweger partirà la tedesca Jenny Mann, seguita dall’altra austriaca Julia Reisinger (5’’1) e dalla valdostana, biatleta, Michela Carrara (5’’4).

La prima giornata di gare sarà densa di appuntamenti, sulla pista “Leo David” andrà in scena il gigante per la categoria C1 (prima manche ore 9.30, seconda alle 12.00) mentre, come accennato, allo Stadio del Fondo si sfideranno sugli sci stretti le categorie C1 (9.30) e C2 (12.00). Lo slalom in notturna è previsto invece a partire dalle 16.00 di domani, sempre sulla “Leo David”, la giornata di giovedì 8 sarà invece dedicata agli allenamenti e a momenti di incontro per i ragazzi come l’“Omaggio al Monte Rosa” (visita guidata al comprensorio Monte Rosa Ski), la degustazione di prodotti valdostani e lo spettacolo di freestyle (ore 13 – località Gabiet) e il “Meeting delle Nazioni” nella piazza di Gressoney Saint Jean (ore 20.30).

Info: www.gressoney2012.org

Fonte Newspower

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti