Il Tour del Monscera diventa “International” con le vittorie di Tony Sbalbi (FRA) e Lucia Naefen (SVI)

Di GIANCARLO COSTA ,

podio-maschile-monscera-(foto-L.-Scandroglio).jpg
podio-maschile-monscera-(foto-L.-Scandroglio).jpg

Penultima tappa dell’International Ski Tour, quella diurna in val Bognanco, con il Tour del Monscera che offre un percorso bello tecnico, nonostante una giornata con il meteo perturbato. Secondo successo in due giorni per il simpatico campione francese francese Tony Sbalbi, che forse per smaltire rabbia e delusione per la mancata convocazione ai mondiali di Claut, mette nel carniere 2 classiche italiane, venerdì sera il Sellaronda in coppia con Alain Seletto e domenica il Tour del Monscera, ormai una classica delle valli ossolane. Quindi a Sbalbi il successo in 2h21’54”, mentre al secondo posto brilla la stella del giovane piemontese del Comitato AOC Filippo Barazzuol, anche lui reduce dal 13° posto del Sellaronda, che chiude la gara in 2h26’16”. Completa il podio internazionale il ticinese Gianni Pantini in 2h30’56”, che con questo terzo posto ipoteca la vittoria nel circuito International Ski Tour. Si rivede al quarto posto il forte alpinista di Macugnaga Fabio Iacchini in 2h33’05”, seguito da Giuseppe Pivano 5° 2h37’24”, Mattia Curtoni 6° in  2h40’32”, Flavio Gadin 7° 2h41’09, Amos Rosazza Buro 8° in 2h42’08”, Andrea Corsi 9° in 2h43’05” e 10° Martino Cattaneo in 2h43’41”.

Internazionale anche il podio femminile, con la vittoria alla svizzera Lucia Naefen, seguita dalla valdostana Christiane Nex, terza l’altra svizzera Cecile Pasche, quarta Erika Forni, che dopo la grande stagione 2010 di corsa in montagna, si affaccia alla grande anche nello scialpinismo, con l’ormai certa vittoria nell’IST, che si chiuderà sabato 26 febbraio con la gara a staffetta in notturna dell’Alpe Devero.

In allegato le classifiche complete

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti