I risultati del Grand Prix Internazionale Sportful di Feltre

Di GIANCARLO COSTA ,

Federico Pellegrino vince la  Sprint Grand Prix Sportful Feltre (foto fisiaoc)
Federico Pellegrino vince la Sprint Grand Prix Sportful Feltre (foto fisiaoc)

Sprint

Dopo un anno di pausa per l’annullamento dello scorso anno, finalmente lo Sprint di Skiroll è ritornato sulla salita di Campo Giorgio con i migliori fondisti italiani e stranieri. Attesissima la sfida Pellegrino/Bolsunov, questa volta sugli skiroll dopo essersi contesi titoli mondiali o olimpici sulla neve. Hanno offerto grande spettacolo, ma il fortissimo atleta russo ha trovato la strada sbarrata dalla forte brigata di atleti italiani. Finale molto combattuta fino ai 20 metri dal traguardo dove l’allungo finale di Federico Pellegrino metteva dietro Daniele Serra e Maicol Rastelli, ottimo quarto Della Giacoma.

Fra le donne la fortissima Natalja Neprjaeva è stata vittima della rottura del bastoncino in semifinale e non ha potuto contrastare le altre avversarie. In finale una strepitosa Greta Laurent porta a casa il suo primo successo davanti ad Alice Canclini e Cristina Pittin. Quarta la forte atleta Ukraina Kaminska. Alla fine la coppia Pellegrino-Laurent uniti nella vita oggi uniti anche dal successo. Un’ottima conclusione per un’edizione da incorniciare, grazie ad un meteo perfetto e grazie ad un folto pubblico che ha seguito la gara dalle qualificazioni fino alle finali con grande entusiasmo.

Grand Prix Sportful Croce Daune

Quarantunesima edizione stellare con record di iscrizioni, 357 e ben due atleti che sono scesi sotto il record di Giorgio Di Centa del 2011. Nell’ordine Esteve Ireneu di Andorra, che bissa il successo dello scorso anno, quest’anno togliendosi un ulteriore soddisfazione con nuovo record della gara a 30’13”4c. Alle sue spalle staccato il fortissimo atleta russo Alexey Chervotkin che ferma il cronometro a 30’32” ben 7 secondi e un decimo al di sotto del record di Di Centa. Al terzo posto lo spagnolo ROJO Imanol, solo quarto si fa per dire il primo italiano Francesco De Fabiani del Centro Sportivo dell’Esercito, ottimo quinto il primierotto Giandomenico Salvadori per i colori delle Fiamme Gialle davanti ai russi Bolsonov e Spezov. Federico Pellegrino, il Poliziotto di Nus forse appagato dal risultato della Sprint della sera prima chiude al sedicesimo posto.

Da questo punto gara senza storia con Esteve partito subito forte che ha staccato tutti. Solo un gruppetto gli è rimasto vicino fino a 2 chilometri dall’arrivo, poi l’azione di Chervotkin lo ha sgranato. Il tentativo del russo gli ha consentito di ridurre il distacco ma di soli 7”, alla fine sul traguardo ha dovuto regalare quasi 20 secondi ad Esteve.

In campo femminile situazione similare dove la Russa Natalja Neprjaeva partita anche lei forte ha subito fatto selezione dietro di lei hanno resistito anche se accumulando un sensibile ritardo la cortinese Anna Commarella delle Fiamme Oro di Moena e terza la finanziera Caterina Ganz. Ilaria Debertolis, vincitrice della passata edizione si è insediata al 10° posto.

Folto il pubblico sui tornanti sommitali del Croce d’Aune a testimoniare l’affetto e la partecipazione di pubblico a questo evento che è il più longevo appuntamento sportivo del Feltrino.

Visti i presupposti con i quali è iniziato il nuovo decennio non possono che esserci i migliori auspici per un futuro roseo. Le aspettative di continuare in questa parabola di crescita ci sono tutte ed è naturale visto l’impegno preciso e puntuale di una macchina organizzativa, lo Sci Nordico Sportful, che ogni anno con i suoi volontari da il meglio di se in questa due giorni che segna il vero inizio della stagione invernale.

Fonte fisi

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti