I-FREE (Italian Free Ride Experience Emotion) al terzo compleanno

Di GIANCARLO COSTA ,

Macugnaga finale-ifree (foto Andrea Pompini)
Macugnaga finale-ifree (foto Andrea Pompini)

Riprenderà a gennaio il primo circuito italiano di extreme freeride con un’edizione ancora più ricca di appuntamenti nelle località sciistiche più importanti d’Italia in vista dell’ormai classica finale sulla parete est del Monte Rosa, la prima in Europa per dislivello.

Il circuito, attraverso le otto tappe previste per la prossima stagione, mira a diffondere tra il grande pubblico i valori del fuoripista moderno: non solo spettacolo e divertimento ma soprattutto sicurezza. Sicurezza che si garantisce solo attraverso la conoscenza e l’educazione ad un corretto avvicinamento alla montagna, un mondo insieme fantastico e pericoloso se non lo si affronta con la necessaria consapevolezza.

Gli ideatori ed organizzatori di questa iniziativa, Andrea Burgener, Davide Milani, Ettore e Paolo Schranz, sono conoscitori della montagna nei suoi diversi aspetti e si sono posti l’ambizioso obiettivo di creare, attraverso un evento sportivo estremamente spettacolare, un terreno fertile per la diffusione della cultura e del rispetto per la natura. Per divulgare il loro messaggio puntano sulle doti degli atleti e su una presenza capillare sul territorio di esperti locali che sostengano e diffondano il progetto giorno dopo giorno.

L’edizione 2011 di I-FREE, aperta come sempre a sci, snowboard e telemark, vedrà il suo inizio durante l’ultimo weekend di gennaio a San Domenico, seguono le tappe di Abetone Val di Luce (11/13 febbraio), Moena (19/20 marzo), Bormio (25/27 marzo), Cortina (25/27 marzo), Livigno (12 aprile), Monginevro (17 aprile) e per concludere, la gran finale di Macugnaga (24/25 aprile) a cui potranno prendere parte gli atleti che avranno ottenuto un piazzamento valido per la qualificazione in almeno una delle tappe del circuito I-FREE.

I- FREE è un progetto nato grazie alla collaborazione dell’agenzia di comunicazione ed eventi JAM AREA e lo sci club GOGA con il supporto della Regione Piemonte, la provincia del Verbano Cusio Ossola, il comune di Macugnaga e il Distretto Turistico dei Laghi.

JAM AREA, è lo studio creativo nato da un’idea datata 1998

L’attività di JAM AREA è nata con l'idea di organizzare eventi a puro scopo di divertimento, ma la crescente popolarità delle iniziative e la creatività dei collaboratori hanno portato ad una naturale evoluzione dell’azienda, trasformandola in quello che è oggi. Attualmente JAM AREA è un'agenzia di comunicazione con competenze e collaborazioni allargate verso il mondo del web design e graphic design senza dimenticare la passione mai persa per il mondo degli eventi.

La mission di JAM AREA è creare rapporti stabili e duraturi con i propri clienti in veste di partner e non di semplici fornitori, questo è l’approccio con il quale lo staff affronta ogni rapporto di collaborazione, il primo obiettivo dal quale ognuno sa di non doversi mai distrarre.

La cura per i dettagli e la totale dipendenza dalla ricerca di ciò che è “bello esteticamente”, ha garantito in questi anni una costante crescita di JAM AREA e del numero di clienti soddisfatti.

per info: www.freerideitalia.it

Fonte comunicato Ufficio Stampa I Free 

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti