A Gressoney-La-Trinitè (AO) sci e snowboard freestyle con il Braulio Vertical Tour

Di GIANCARLO COSTA ,

GRESSONEYVT3
GRESSONEYVT3

Ci sono molti chilometri che separano Monte Bondone e Gressoney - La Trinité. Ma in questa stagione due tra le località montane più frequentate ed efficienti nel panorama delle montagne nostrane sono state doppiamente unite dal “Bràulio Vertical Tour 2012”. In primis perché sono state eccellenti protagoniste di tappe che si sono rivelate indimenticabili. Ma anche perché in Trentino come in Valle d’Aosta il Contest di snowboard e sci freestyle ha incoronato sul gradino più alto del podio Marco Donzelli e Valentino Mori.

Due protagonisti assoluti nel panorama degli sporti invernali italiani, due che quando sentono odore di competizione ad altissimo livello indossano i panni dei dominatori. E anche sul trampolino di Gressoney hanno saputo fare la voce grossa in una gara che non ha affatto tradito le attese, per l’alto livello dei partecipanti ma anche per l’eccellente lavoro dello staff locale, coordinato dal responsabile del Dream Park, Marsel Rial, e da tutti i ‘gattisti’ e tecnici della Monterosa-Ski che hanno offerto il loro prezioso contributo per mettere in piedi un jump veramente selettivo e spettacolare.

Valentino Mori nei quattro Contest stagionali non aveva mai fatto peggio del quarto posto, con una vittoria e una terza piazza. Si è ripetuto, ancora una volta davanti a tutti, anche a Gressoney completando il proprio trionfo anche con il ‘Best Trick’ di giornata. Ma alle sue spalle si sono distinti anche Simone Arnaud, promettentissimo atleta di Claviére, e Nicholas Orlandi, milanese trapiantato soprattutto d’inverno, a Courmayeur. Da segnalare ancora le prove dell’idolo di casa Mattia Mangaretto così come del tredicenne Mattia Bevolo, anch’egli prodotto della scuola locale di Gressoney.

Nella sfida delle ‘tavole’ Marco Donzelli, quest’anno dominatore in molte occasioni, si presentava da favorito e si è confermato sulla neve. Al secondo posto si è piazzato il cuneese Andrea Viglietti e terzo Mattia Pellegrino, da Sansicario. Tra gli atleti locali si è distinto Emil Frachey. Tutti quelli che hanno conquistato il podio, nel freestyle come nello snowboard, sono automaticamente qualificati per la finalissima di Livigno-Carosello 3000 in programma il 31 marzo e che farà parte del circuito TTR World Snowboard Tour. Come a dire che si annuncia un appuntamento imperdibile.

“VERTICAL TOUR 2012” – Le Prossime Tappe

Zoldo Alto 17-18 marzo 2012 - Demo

Ovindoli 24-25 marzo 2012 - Demo

Livigno-Carosello 3000 30 e 31 marzo 2012 – Finale Contest TTR World Tour

Fonte Ufficio stampa Braulio Vertical Tour

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti