A Gressoney Saint Jean (AO) dal 20 al 22 dicembre torna lo sci di fondo con l'OPA Continental Cup

Di GIANCARLO COSTA ,

Arianna Follis ai CI 2011
Arianna Follis ai CI 2011

Un mese esatto e su Gressoney-Saint Jean, in Valle d'Aosta, si accenderanno le luci della ribalta. Su il sipario i prossimi 20, 21 e 22 dicembre su una delle tappe della OPA Continental Cup, il secondo circuito dello sci nordico sotto l’egida della FIS. Terra di grandi campioni, Gressoney non è nuova agli appuntamenti con lo sport invernale di massimo livello e quelle che arriveranno all’ombra del Monte Rosa saranno delle vere e proprie teste di serie degli sci stretti. La cittadina valdostana ha infatti ospitato diversi eventi dedicati al mondo degli sport invernali, dai Campionati Italiani Allievi di fondo del 2007 agli Assoluti del 2011, ma anche i Campionati Mondiali studenteschi nel 2012 e numerose gare di sci alpino di caratura internazionale. Rimanendo invece al mondo del fondo non si può fare a meno di citare la granfondo invernale della Monterosalauf che il prossimo anno giungerà alla 27.a edizione.

L’assegnazione di una gara di Coppa Continentale a Gressoney-Saint Jean è stata subito ben accolta e l’intero Comitato Organizzatore si è messo all’opera; abbinata alla gara di Coppa Europa ci sarà anche una under 18 aperta a tutte le categorie aspiranti nazionali tesserati FIS.

C’è grande attesa per tanti atleti azzurri che arriveranno in massa sulle nevi gressonare. Ad esclusione degli atleti impegnati nelle gare sprint di Coppa del Mondo, il comparto dell’Italfondo ci sarà in gran numero con circa 40 atleti. Ad accogliere tutti i concorrenti ci sarà poi una valdostana e gressonara doc, Arianna Follis, che sarà sulle nevi di casa per tenere a battesimo le gare in qualità di madrina.

Sotto il profilo tecnico, dopo una giornata di allenamenti ufficiali prevista per venerdì 20 dicembre, il programma entrerà nel vivo sabato 21 con le gare in tecnica classica individual start che prenderanno il via dallo storico Centro del Fondo di Lago Gover. Dalle 9.30, come recita la cronotabella, in pista scenderanno anche gli atleti Under 18 e Junior, accanto a tanti campioni del fondo europeo.

Per la categoria U18 al femminile si gareggerà sulla distanza di 5 km, mentre la gara maschile scivolerà su di un percorso di 7,5 km. Agli Junior spetteranno i due percorsi di 10 e 15 km, rispettivamente per maschi e femmine e sulle stesse distanze spingeranno anche i competitors della Continental Cup. Il giorno dopo sarà il turno della tecnica libera ad inseguimento con la 5 e 10 km riservata alle atlete ed agli atleti U18 e quindi 10 e 15 km rispettivamente per le prove femminili e maschili sia Junior che di Coppa Continentale.

Nel contorno di gara il clima pre-natalizio di Gressoney-Saint Jean farà da padrone e darà il benvenuto ad atleti e spettatori con alcuni eventi collaterali che riscalderanno l’atmosfera tra le vie della cittadina valdostana, tutt’oggi impregnate delle tradizioni dell’antica cultura Walser.

Sul fronte della promozione si sta già puntando ad un evento in pieno stile 2.0, grazie anche alla preziosa collaborazione del Gressoney Ski Institut con i propri studenti.

Info: www.gressoneymonterosa.com

Fonte Newspower

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti