Grande Roland Fischnaller secondo nel PGS di Coppa del Mondo a Cortina | Snow Passion

Grande Roland Fischnaller secondo nel PGS di Coppa del Mondo a Cortina

Di GIANCARLO COSTA ,

Roland Fischnaller secondo nel PGS di Cortina (foto Pisoni)
Roland Fischnaller secondo nel PGS di Cortina (foto Pisoni)

“Capitan Fisch” è sempre in prima linea. Roland Fischnaller, altoatesino in forza al Centro Sportivo Esercito di Courmayeur, ha dimostrato ancora una volta di essere il simbolo trainante dello snowboard italiano, il più vincente di sempre, che ha nel mirino i Giochi Olimpici in Corea del Sud del prossimo febbraio, per raggiungere l’unico alloro che ancor gli manca nella sua lunga e inimitabile carriera: una medaglia olimpica.
Nel PGS (Gigante Parallelo per i non addetti ai lavori) di Cortina, ha costruito una gara entusiasmante fin dalle qualificazioni. Peccato per qualche imperfezione nel frontside, che lo hanno spesso costretto ad inseguire nelle sue run. Ma se con queste piccole imperfezioni di tecnica, arriva secondo in Coppa del Mondo, quando sarà al 100% cosa succederà? In questi due PGS, ieri Carezza e oggi Cortina, ha dimostrato di esserci, e di aver alla sua portata la Coppa del Mondo di Parallelo e il podio Olimpico, poi la stagione farà il suo corso e la neve darà le risposte a tutti i tifosi italiani dello snowboard e della Nazionale diretta da Cesare Pisoni.

In finale Roland Fischnaller è stato battuto dall’austriaco Alexander Payer, mentre nella small final il francese Sylvain Dufour ha superato lo svizzero Nevin Galmarini. Ma le soddisfazioni per gli azzurri dello snowboard non si fermano a Fischnaller, visto che l’altro azzurro che ha superato le qualificazioni, addirittura con il miglior tempo, Mirko Felicetti ha concluso al quinto posto, fermandosi nei quarti di finale, ma dopo aver eliminato il campione russo Andrey Sobolev vincitore ieri a Carezza.
Fuori di un nulla nelle qualificazioni Edwin Coratti 17°, seguono poi 23° Mick Christoph, 24° Hofer Marc, 26° Bormolini Maurizio, 29° Bagozza Daniele, 34° Messner Gabriel e 38° March Aaron.

Nella gara femminile si assiste per il secondo giorno al trionfo della fuoriclasse della Repubblica Ceca Ester Ledecka. Fuoriclasse non solo perché ha vinto 6 degli ultimi 9 paralleli disputati in Coppa del Mondo, ma perché, caso unico al mondo, gareggia anche in Coppa del Mondo di discesa libera con gli sci, dove tra l’altro è arrivata settima nell’ultima gara disputata: fenomenale!
Prima delle terrestri e seconda nel PGS di Cortina la tedesca Selina Joerg, con il podio completato da un altro fenomeno, di longevità sportiva, la quarantaquattrenne austriaca Claudia Riegler.
Meno buone le notizie per la Nazionale Italiana femminile, con la migliore delle nostre azzurre, Nadya Ochner, solo 31a , seguita da Gaspari Giulia 34a , Caffont Elisa 44a, Moroder Aline 46a , Lombardi Alice 47a , Santifaller Vivien 48a e Coratti Jasmin 51a .

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti