Giorgio Di Centa al 25º titolo italiano in carriera vince la 50 km di Riale in Val Formazza, a Deborah Agreiter la 30 km

Di GIANCARLO COSTA ,

Giorgio Di Centa (foto arch. Campionati Italiani di Gressoney 2011)
Giorgio Di Centa (foto arch. Campionati Italiani di Gressoney 2011)

Vittoria di Giorgio Di Centa nella 50 km maschile a tecnica classica dei Campionati Italiani di Riale in Val Formazza. Per il campione friulano dei Carabinieri questo è il 25° titolo italiano in carriera, che è un record assoluto per lo sci nordico. Di Centa ha preceduto Dietmar Noeckler e Mattia Pellegrin. Nella 30 km a tecnica classica femminile vittoria di Deborah Argriter (Centro Sportivo Carabinieri) su Virginia De Martin Topranin (Forestale) e Elisa Brocard (Esercito). Nella località del Verbano Cusio Ossola sono stati assegnati anche i titoli Aspiranti e Juniores, sempre dello stesso format.

Queste le classifiche.

ASPIRANTI MASCHILE:

1. Abram AOC

2. Stauder AA

3. Romani AC

ASPIRANTI FEMMINILE:

1. Anna Comarella VE

2, Walder AA

3, Zini AC

JUNIORES MASCHILE:

1. De Fabiani ASIVA

2. Simion TN,

3. Maj AC

JUNIORES FEMMINILE:

1. Sturz TN

2. Kasslatter AA

3. Marlene De Martin VE

Fonte fisi.it

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti