Per Giorgio Di Centa 24º titolo italiano di fondo a Riale in Val Formazza nella 10 km. A Virginia De Martin Topranin il titolo femminile nella 5 km.

Di GIANCARLO COSTA ,

Il_podio_maschile_della_10km in Val Formazza
Il_podio_maschile_della_10km in Val Formazza

Era il 1999 e Giorgio Di Centa vinceva il suo primo titolo italiano sulla 50 km, proprio in Valle Formazza: sono passati 14 anni e il portacolori dei Carabinieri, campione olimpico della 50 km e della staffetta 4x10 a Torino 2006, è ancora in forma smagliante; oggi è andato a conquistare il suo 24° titolo italiano, uguagliando il record di Giorgio Vanzetta.

Di Centa ha battuto nella 10 km a tecnica classica, disputatasi oggi in una magnifica giornata di sole, Dietmar Noeckler (Fiamme Oro), di sedici anni più giovane, staccandolo di 23"5; sul terzo gradino del podio si è piazzato, a 32"2, Giovanni Gullo (Fiamme Gialle). Di Centa ha ammesso di essere molto stanco al termine di una lunga stagione, ma si è detto molto soddisfatto di come è riuscito a gestire le forze nei due giri sul difficile percorso da 5 km, posto a oltre 1.700 metri di altitudine.

In campo femminile era in programma la 5 km a tecnica classica: Virginia De Martin Topranin (Forestale) ha bissato il successo dello scorso anno (ottenuto a Schilpario), battendo di soli 2"5 la portacolori dei Carabinieri Debora Agreiter; Marina Piller (Forestale) ha conquistato il terzo posto, staccata di 16"7.

L'atleta della Val Comelico non era molto soddisfatta della propria prestazione, ma si è detta comunque molto contenta per la riconferma del titolo.

Giovedì 4 aprile non sono previste competizioni sulla pista di Riale Formazza; si riprenderà venerdì 5 aprile con le gare a staffetta.

Fonte fisi.it

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti