Franco Collé e Laura Besseghini vincono la Folga Ski Race

Di GIANCARLO COSTA ,

I tre al comando della Folga Ski Race (foto Salini)
I tre al comando della Folga Ski Race (foto Salini)

Franco Collé e Laura Besseghini griffano la seconda tappa del Crazy Skialp Tour 2015. Nella suggestiva cornice della Vallata del Vanoi, 150 concorrenti si sono dati battaglia su un percorso muscolare di circa 20km che presentava un dislivello positivo di 1800m. Da affrontare vi erano due salite e altrettante discese con partenza e arrivo dinnanzi al rifugio Lozen (1200mslm). Per tutti, passaggio presso l’omologa malga, quella di Grugola sino a toccare la conca lago delle Giarine a quota 1900mslm. Qui, via le pelli e giù a tutta in discesa sino a località Prà Nuovi per un nuovo cambio d’assetto e ripetizione della prima ascesa.

A fare la differenza una neve crostosa che ha messo a dura prova le gambe e i materiali degli atleti. Al cospetto di scenari unici quali la Catena del Lagorai, le Pale di San Martino e il Gruppo Cime di Folga, è stata gara vera con il forcing del veneto Davide Pierantoni sui più esperti Franco Collé e Filippo Beccari. Al femminile posizioni più definite con Laura Besseghini che ha subito preso il largo tenendo a debita distanza Corinna Ghirardi e Federica Osler.

Tolte le pelli, il trentino Beccari ha tentato di pigiare il piede sull’acceleratore, ma il valdostano Collé ha tenuto il passo giungendo insieme al cambio. Li seguiva un poco più dietro Pierantoni. In salita il trionfatore dell’ultimo Tor de Géants ha di nuovo cambiato ritmo guadagnando secondi preziosi. Il suo vantaggio su Beccari gli ha permesso di non prendere rischi inutili nella seconda discesa e di presentarsi in solitaria al traguardo del Rifugio Lozen. Per Franco Collé successo di giornata in 1h56’45” davanti a Filippo Beccari – 1h59’02”- e Davide Pierantoni -2h03’24”-. A seguire troviamo Andrea Panizza, Christof Neiderwieser, Ivan Antiga, manuel De Gasperi, Andrea Protti, Elia Della Pietra e Marco del Missier.

Al femminile nessuna sorpresa. Laura Besseghini ha vinto la gara in 2h21’20” davanti a Corinna Ghirardi -2h25’38”- e Federica Osler  - 2h24’59”-. Bene sono andate pure Monica Sartogo e Marta Scalet.       

I CAMPIONI TRENTINI: Da ricordare che la gara odierna era pure prova unica di campionato trentino. Gara che ha incoronato Valeria Pasquazzo, Marco Cunaccia, Elisa Dei Cas, Nicola Brida, Federica Osler e Filippo Beccari. 

LE ALTRE TAPPE DEL CIRCUITO  CRAZY SKIALP TOUR 2015:  Messa in archivio la seconda prova proposta dall’US Vanoi della presidente Simona Grisotto, si resterà sempre in Trentino con la Skialp Val Rendena di Pinzolo in programma il primo di marzo, prima di sfare scalo sulle nevi orobiche della Valtellina per l’unica prova a coppie del circuito: la Valtartano skialp in calendario per domenica 15 marzo. Gran finale con premiazioni di circuito la settimana successiva, domenica 22 marzo a Oropa (Biella) con la Periplo del Monte Rosso.  

Maggiori info, dettagli e regolamento del circuito disponibile su: www.crazyidea.it

Fonte Maurizio Torri www.sportdimontagna.com

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti